Questura di Prato

  • Via Migliore di Cino n.10/12 - 59100 PRATO ( Dove siamo)
  • telefono: Vedi utenze uffici

SGOMBERO DELLA STRUTTURA IN DISUSO IN VIA DEL POGGIO SECCO NR 4: OTTO PERSONE CONDOTTE IN QUESTURA

CONDIVIDI
Controllo del territorio

Controllo sul territorio. Sgombero stabile abbandonato.

Nell’odierna mattinata, la Polizia di Stato di Prato ha dato inizio alle operazioni di sgombero dell’immobile dismesso di proprietà dell’Ente Strumentale Croce Rossa, costituito da una palazzina interna ad un’area verde di notevoli dimensioni ubicata a Prato in via del Poggio Secco nr.4, nella parte pedecollinare di via Firenze.

 

                 Lo sgombero, determinato in Prefettura in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e pianificato in Questura in sede di Tavolo Tecnico, per gli aspetti operativi ed organizzativi si è reso necessario in quanto dall’anno 2021 all’interno di detta area ha trovato dimora un gruppo di soggetti senza fissa dimora, perlopiù di nazionalità straniera, alcuni dei quali con pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio e la persona, responsabili negli ultimi mesi di episodi delittuosi posti in essere nelle zone del centro cittadino e del fiume Bisenzio, con sottintese ricadute sullo standard di sicurezza percepito dalla collettività ivi residente.

   Un elicottero del Reparto Volo di Firenze ha sorvolato l’area nei momenti dell’accesso delle forze di polizia all’interno dell’area a supporto e coadiuvando dall’alto le fasi operative.

              Una prima operazione di sgombero aveva avuto luogo il decorso 6 aprile, con il ripristino di una sostanziale situazione di regolarità; nelle ultime settimane, parte dei medesimi soggetti, approfittando del danneggiamento delle opere di messa  in sicurezza, all’epoca poste in essere dalla proprietà, avevano nuovamente preso possesso dell’area verde dell’immobile interno, tornandovi a dimorarvi nelle ore notturne e ad utilizzare il plesso come dimora di fortuna,  desumibile dal ritrovamento, nel corso dell’intervento odierno,  di giacigli effetti personale e  masserizie  di varia natura.

All’interno nell’area,  le forze di polizia impegnate nello sgombero hanno rinvenuto otto persone, di cui cinque di nazionalità straniera (nigeriana), tutte note alle Forze di Polizia per pregiudizi di polizia che venivano accompagnate in Questura per gli accertamenti investigativi del caso ed i correlati adempimenti di natura amministrativa.

Al termine degli accertamenti  le  otto persone sono state tutte denunciate in stato di libertà  per invasione di terreni ed edifici;  due nigeriani  sono stati deferiti per resistenza a P.U. mentre  tre italiani denunciati per violazione al Foglio di Via obbligatorio da Prato.

                A seguito dello sgombero odierno, la proprietà sta provvedendo ad effettuare ulteriori lavori di messa in sicurezza dell’area, che dureranno l’intera giornata, sotto la vigilanza delle forze di polizia  per garantire in sicurezza la realizzazione dei lavori di ripristino degli accessi.

               Nelle operazioni di sgombero che, come detto, proseguiranno per l’intero pomeriggio, sono stati impiegati complessivamente circa 50 operatori di polizia, tra Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale ed una squadra di rinforzo del Reparto Mobile della Polizia di Stato.         

L’attività di vigilanza e controllo nei confronti dello stabile in esame continuerà ad essere reiterata nei prossimi giorni al fine di prevenire altri indebiti accessi che dovrebbero essere di fatto preclusi o disincentivati dalla installazione di telecamere di videosorveglianza e dall’attività di vigilanza privata predisposta dalla proprietà dell’immobile.

Si auspica che l’ultimo intervento effettuato, unitamente alle misure dissuasive e di vigilanza passiva predisposte per evitare ulteriori indebiti accessi alla struttura, possa ripristinare lo stato dei luoghi e mettere in sicurezza l’intera area ubana oggetto di esposti e segnalazioni della cittadiannza per il percepito senso di insicurezza.


17/06/2022

Link

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/08/2022 13:36:21