Questura di Prato

  • Via Migliore di Cino n.10/12 - 59100 PRATO ( Dove siamo)
  • telefono: Vedi utenze uffici

Carta dei servizi

CONDIVIDI
ALLOGGIATI WEB

INVIO TELEMATICO DELLE SCHEDINE ALLOGGIATI

La procedura per l'accesso al servizio e' semplice e completamente gratuita: consente ai gestori delle strutture ricettive d'inviare via internet le cosiddette "Schedine Alloggiati".

La procedura di trasmissione telematica delle schedine è obbligatoria a seguito dell'entrata in vigore del Decreto del Ministero dell'Interno 7 gennaio 2013 (in G.U. n. 14 del 17/1/2013).

Gli alberghi e le altre strutture ricettive che non si avvalgono ancora della trasmissione telematica, dovranno, nel più breve tempo possibile, far pervenire alla Questura, personalmente o tramite raccomandata o all'indirizzo pec anticrimine.quest.po@poliziadistato.it, un modulo di richiesta, scaricabile da questo sito (indirizzo web http://questure.poliziadistato.it/Prato), corredata della fotocopia di un documento di identità e dell'autorizzazione all'attività ricettiva. Sarà cura della Questura contattare i gestori per la consegna delle credenziali di accesso alla nuova procedura.

Ottenute le credenziali, i gestori dovranno collegarsi al sito Internet https://alloggiatiweb.poliziadistato.it, insere la Userid e la Password ricevute ed installare il certificato digitale.

Una volta installato il certificato digitale il gestore della struttura ricettiva può inviare le schedine alloggiati secondo due modalità:

1) Inserimento On Line di una singola schedina per volta (relativa ad ospite singolo, ovvero ad un capo famiglia o ad un capo gruppo più i relativi ospiti)

2) Invio di un file in formato testo (estensione txt) precompilato secondo una struttura record riportata sul sito Internet https://alloggiatiweb.poliziadistato.it, e contenente i dati relativi a più schedine. Il file può essere costruito a partire dagli applicativi già utilizzati dalla Struttura per registrare gli alloggiati.

Il decreto legge 4 ottobre 2018, n. 113, convertito dalla legge 1 dicembre 2018, n. 132, all’art. 19-bis, ha chiarito che gli obblighi previsti nell’art. 109 del Testo Unico delle leggi di Pubblica Sicurezza, in tema di registrazione e comunicazione alla Questura competente delle generalità delle persone alloggiate nelle strutture ricettive, si applicano anche  “con riguardo ai locatori o sublocatori che locano immobili o parti di essi con contratti di durata inferiore ai trenta giorni”.

L’introduzione del citato obbligo normativo ha portato all’adeguamento della modulistica predisposta da questa Questura e messa a disposizione nel relativo sito web, con un ulteriore modulo  scaricabile dal link riportato a margine della presente pagina,  riservato  ai non titolari  o legali rappresentati esercizi ricettivi, per il rilascio  di un’unica credenziale di accesso al portale Alloggiati Web, per la trasmissione delle generalità delle persone all’alloggiate, come previsto dall’art. 109 TULPS.

Per eventuali chiarimenti circa il servizio è possibile contattare la segreteria della Divisione Anticrimine tel. 0574555305, dal lunedì al venerdì, nell'orario 8:30 - 13:30.

Testo aggiornato al 11 gennaio 2019


21/10/2010
(modificato il 11/01/2019)

15/08/2020 18:45:16