Questura di Pordenone

  • Piazzale Giovanni Palatucci, 1 - 33170 PORDENONE ( Dove siamo)
  • telefono: 0434238111
  • fax: 0434238777
  • email: gab.quest.pn@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Conferenza stampa di fine anno del Questore della Provincia di Pordenone. Marco Odorisio

CONDIVIDI
Conferenza Stampa

Questa mattina il Signor Questore della Provincia di Pordenone. Marco Odorisio ha incontrato  in videoconferenza  i Sigg. giornalisti per gli auguri di fine anno. 

Nel corso dell’anno 2020 che si sta ormai concludendo la Questura della Provincia di Pordenone ha disimpegnato la propria attività istituzionale, nell’ambito dei diversificati settori di competenza quali la Polizia di Prevenzione nel suo complesso, la Polizia Amministrativa Sociale e dell’Immigrazione, il Controllo del Territorio, la Polizia Giudiziaria, l’Ordine e Sicurezza Pubblica, nonché in relazione all’emergenza epidemiologica,   con specifici servizi finalizzati al rispetto delle normative anti COVID-19 .

ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA

Nel corso dell’anno sono state disposte 709 ordinanze di cui 420 per servizi di Ordine Pubblico. Per la gestione di manifestazioni sono stati effettuati 51 tavoli tecnici in Questura.

Sono stati potenziati i dispositivi ordinari e straordinari di vigilanza e controllo sul territorio. Infatti, in ambito provinciale sono stati effettuati servizi straordinari di controllo del territorio 96 rispetto agli 88 effettuati  nello stesso periodo dello scorso anno con l’impiego complessivo di 410 pattuglie (+ 75 rispetto all’anno 2019)  delle quali 280 con personale della Questura con un incremento di 110 pattuglie rispetto all’anno precedente  e 130 con personale del Reparto Prevenzione Crimine “Veneto” della Polizia di Stato di Padova.

Sul territorio del Comune di Pordenone sono stati effettuati 106 servizi straordinari  di vigilanza e prevenzione, mentre lo scorso anno erano stati 104.

ATTIVITA’ DI PREVENZIONE E CONTROLLO DEL TERRITORIO

Sono pervenute 12.713 chiamate alla sala operativa della Questura di Pordenone “112NUE”, mentre gli interventi effettuatati sono stati 2.729.

• persone arrestate: 40 in flagranza di reato e 25 in esecuzione pena.

• persone denunciate: 386

• persone identificate: 25.914

• veicoli controllati: 12.181 

MISURE DI PREVENZIONE – Divisione Polizia Anticrimine -

Anche in tale delicato settore, vi è stato un incremento degli istituti applicati, rispetto all’anno precedente, soprattutto per quanto concerne la salvaguardia delle c.d. “fasce vulnerabili” all’interno degli ambiti domestico e di convivenza.   

Il Questore della Provincia di Pordenone ha emesso le seguenti misure di prevenzione: 

• 55   avvisi orali

• 106  rimpatri con foglio di via obbligatorio 

• 29   Ammonimenti ai sensi dell’ art. 8 L. n. 38/2009 - atti persecutori (stalking)

       (+ 7 rispetto all’anno 2019) 

• 27   Ammonimenti ai sensi dell’ art. 3 D.L. n. 93/2013 - violenza domestica

       (+ 10 rispetto all’anno 2019) 

• 4     Divieti Accesso a Luoghi Pubblici

ATTIVITA’ ANTIDROGA

Costante l’attività di contrasto nell’ambito dello spaccio degli stupefacenti, indirizzata sia in chiave repressiva che di prevenzione, con particolare attenzione al mondo giovanile.  

DROGA SEQUESTRATA   

Eroina         gr. 121,19

Cocaina       gr.  22,76

Hashish       gr.  81,51

Marijuana    gr.  6.384

• 17 persone denunciate per detenzione ai fini di spaccio sostanze stupefacenti ai sensi dell’art. 73 T.U. DPR 309/90, di cui 8 arrestate.

• 74 Persone segnalate per uso personale di sostanze stupefacenti alla Prefettura ai sensi dell’art. 75 T.U. DPR 309/90 di cui 20 minorenni.

DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE

Ufficio Passaporti

• 4.065   passaporti rilasciati                

Ufficio Armi

•   849   licenze di porto di fucile rilasciate e rinnovate            

•     62   Autorizzazioni negate, revocate o sospese

•     64   Controlli esterni

Ufficio Licenze ed Esplosivi

•  1498   vendita armi - prese atto

•     32   Provvedimenti diniego – sospensioni - diffide

DIVISIONE POLIZIA AMMINISTRATIVA E SOCIALE

Sono stati disposti 13 (15 nell’anno 2019 – 8 nell’anno 2018) provvedimenti di sospensione di licenza dal Questore della Provincia di Pordenone, ai sensi dell’art. 100 del Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza: 

1. In data 11 gennaio 2020, sospensione per giorni sessanta dell’attività dell’esercizio pubblico denominato “Bar Wine”, sito in San Vito al Tagliamento. 

2. In data 29 febbraio 2020, sospensione per giorni trenta dell’attività dell’esercizio pubblico denominato “Trattoria al Laghetto”, sito a Pordenone.

3. In data 16 marzo 2020,  sospensione per giorni quarantacinque dell’esercizio di vicinato denominato “New Bangla Bazar di Miah Kayam” sito a Pordenone. 

4. In data 22 maggio 2020, sospensione per giorni quarantacinque dell’attività dell’esercizio pubblico denominato “Caffè Roma”, sito a Spilimbergo (PN). 

5. In data 15 giugno 2020, sospensione per giorni quarantacinque dell’attività dell’esercizio pubblico “Bar Cicheteria al 1843”, sito in Pordenone.

6. In data 19 giugno 2020, sospensione per giorni settantacinque dell’attività dell’esercizio pubblico  “C’E’ CHI C’HA”, sito a Porcia (PN).

7. In data 22 luglio 2020, sospensione per giorni quarantacinque dell’attività dell’esercizio pubblico “Bar Grattacielo”, sito in Pordenone.

8. In data 25 settembre 2020,  sospensione per giorni trenta dell’attività dell’esercizio pubblico “Bar La Suerte”, sito a Fontanafredda (PN).

9. In data 16 ottobre 2020,  sospensione per giorni trenta dell’attività dell’esercizio pubblico “Bar Pasha”, sito a Fiume Veneto (PN), frazione Pescincanna.

10. In data 04 novembre 2020, sospensione per giorni trenta dell’attività dell’esercizio di vendita al minuto denominato “Asafo Minimarket”, sito a Pordenone.

11. In data 04 dicembre 2020, sospensione per giorni sette dell’attività dell’esercizio commerciale denominato “Bar Jolly ”, sito a Cordenons (PN).

12. In data 11 dicembre 2020,  sospensione per giorni venticinque dell’attività dell’esercizio commerciale denominato “Bar Posta”, sito a Pordenone. 

13. In data 12 dicembre 2020, sospensione per giorni venticinque dell’attività dell’esercizio pubblico denominato “Bunny Bar”, sito a Pordenone.

 

Esercizi - V.L.T. – Video Lottery Terminali.

- In data 05 marzo 2020, è stato disposto dal Questore della Provincia di Pordenone, la revoca della Licenza per l’attività di esercizio e raccolta in rete fisica dei giochi pubblici (sala scommesse sportive ed ippiche) nei locali siti a Pordenone, largo San Giovanni, nr. 26, 

- In data 09 maggio 2020,  è stato disposto dal Questore della Provincia di Pordenone, la revoca della Licenza ex art. 10 T.U.L.P.S. dell’attività di “Compro Oro”,  sita a Pordenone,  viale Martelli, nr. 26. 

UFFICIO IMMIGRAZIONE

Sono stati notificati 39 provvedimenti di espulsione, dei quali il Questore ha disposto 5 accompagnamenti alla frontiera e  8 accompagnamenti in Centri di Permanenza per il Rimpatrio. Inoltre,  sono stati emessi 32 Ordini del Questore di lasciare il territorio dello Stato.  Inoltre, nel corso dell’anno sono stati revocati 9 permessi di soggiorno. 

PRINCIPALI OPERAZIONI DI POLIZIA GIUDIZIARIA

22.01.2020: la Squadra Mobile  disarticola una pericolosa rete di spaccio di stupefacenti attiva in città e provincia destinata anche a minorenni. Agli arresti due cittadini italiani e obbligo di firma per un cittadino moldavo.

27.01.2020: personale della Digos sventa furto ai danni del negozio di abbigliamento “Blauer & Napapijri” sito in centro Città.  Recuperata l’intera refurtiva per un valore di oltre 60 mila euro, restituita ai proprietari.

18.02.2020: personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico arresta ricercato albanese per traffico internazionale di sostanze stupefacenti in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere richiesta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Perugia ed emessa dal G.I.P. del Tribunale del capoluogo umbro, nell’anno 2010, in quanto coinvolto in un traffico internazionale di stupefacenti, ai sensi dell’art. 74 D.P.R. 309/90 (Testo Unico Stupefacenti), attività illecita incentrata tra l’Albania, l’Olanda e l’Italia.

18.02.2020: personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico e della Squadra Mobile arrestano un  44enne pordenonese  per  il reato di tentato omicidio aggravato,  il quale a seguito di una violenta lite aveva colpito al capo un uomo con una mazza da baseball.

24.03.2020:  personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico nell’ambito dei servizi di contenimento e rispetto dei Decreti per il contrasto all’epidemia Coronavirus-COVID-19, arresta 22enne per  il reato di detenzione ai fini di spaccio di 4 grammi di eroina e 11 grammi di hashish. 

04.04.2020:  personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico nell’ambito dei servizi di contenimento e rispetto dei Decreti per il contrasto all’epidemia Coronavirus-COVID-19, arresta 38enne per  il reato di detenzione ai fini di spaccio di 17 grammi  cocaina. 

25.06.2020:  personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico arresta nella  flagranza di reato un 61enne, cittadino romeno, residente a Pordenone per i reati maltrattamenti in famiglia, minacce gravi aggravate e percosse.

01.07.2020:  personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico nell’ambito  dei servizi di controllo del territorio attuati dalla Questura di Pordenone, con particolare riferimento al contrasto della detenzione, dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, soprattutto tra i giovanissimi, arresta un  38enne per  il reato di detenzione ai fini di spaccio di 17 grammi  di cocaina. 

28.07.2020:  nel corso di un articolato servizio finalizzato ad infrenare il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti in questa Provincia, personale della Squadra Mobile arrestano un 49enne cittadino italiano residente in Provincia colto in flagranza del delitto di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel corso dell’attività sono stati sequestrati gr. 12,3 di cocaina,  una riproduzione di pistola semiautomatica priva di tappo rosso,  due coltelli a serramanico, un tirapugni e una bomboletta di spray urticante,  insieme alla cifra di Euro 3.840 in banconote di diverso taglio.

18.09.2020:  Il Questore della Provincia di Pordenone Marco Odorisio emette Fogli di Via Obbligatori per anni tre dal Comune di Sacile nei confronti del promotore  e due attivisti della manifestazione svoltasi domenica 6 settembre a Sacile, indetta dal movimento “Centopercento Animalisti”,  per protestare contro l’evento fieristico-ornitologico “Sagra dei Osei”.  In tale circostanza, un attivista  passava alle vie di fatto con un giudice di gara canora-ornitologica, urtandolo con la spalla, facendolo rovinare a terra e procurandogli lesioni guaribili in 10 giorni. I Fogli di Via Obbligatori hanno interessato il promotore della pubblica manifestazione, un padovano, 61enne, un bergamasco 37enne, autore dello spintonamento ed un teatino 56enne, tutti attivisti del suindicato movimento animalista.

18.09.2020:  il Questore della Provincia di Pordenone Marco Odorisio dispone l’accompagnamento e il collocamento di un 29enne magrebino presso il Centro di Permanenza ed il Rimpatrio di Torino. In particolare,  il suindicato cittadino straniero,  privo di permesso di soggiorno,  perché revocato, aveva tentato di introdursi all’interno dell’Aeroporto “Pagliano Gori” di Aviano,  sede della Base USAF, dichiarando ai militari di vigilanza di essere cittadino statunitense e di aver dimenticato la “id-card militare” all’interno della base.

10.10.2020:  nell'ambito dei dispositivi di controllo e vigilanza del territorio, una pattuglia dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico - Squadra Volante della Questura di Pordenone arresta  un 26enne cittadino afgano richiedente asilo colto in flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel corso dell’operazione sono stati rinvenuti e sequestrati 7,5 grammi di hashish destinati allo spaccio e numerose banconote del taglio da euro 5, verosimile  provento della illecita attività, nonché oltre 2000 file video a contenuto pedopornografico contenuti all’interno del suo smartphone.

26.11.2020:  nel corso della  notte  a Roveredo in Piano (PN) una giovane donna 34enne è stata uccisa dal compagno 33enne,  con numerose coltellate inferte al collo. L’autore dell’omicidio  è stato arrestato da personale dell'Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico- Squadra Volante e della Squadra Mobile della Questura.  

25.11.2020:  gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico – Squadra Volante – e della Squadra Mobile della Questura di Pordenone hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per tentato furto aggravato in concorso ai danni di un bancomat di questo Capoluogo, quattro cittadini rumeni, di età ricompresa tra i 20 ed i 43 anni, alcuni dei quali, a vario titolo, gravati da precedenti specifici, specializzata in furti ai bancomat.

19.12.2020: Nell’ambito delle attività e dei servizi di vigilanza e sicurezza appositamente intensificati dalla Questura di Pordenone, nel periodo delle festività natalizie, per maggiormente contrastare il fenomeno dei furti e dei reati predatori in genere gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico “Squadra Volante” e della Squadra Mobile hanno deferito alle competenti Autorità Giudiziarie tre ragazzine, una diciottenne e due minorenni per ricettazione e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. Nel corso dell’operazione è stata rinvenuta della refurtiva provento di furto in abitazione che è stata restituita al proprietario.

Inoltre, nel corso dell’anno la Sezione “Catturandi” della  Squadra Mobile ha tratto in arresto in esecuzione di pena 25 persone.


29/12/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/04/2021 13:00:25