Questura di Pordenone

  • Piazzale Giovanni Palatucci, 1 - 33170 PORDENONE ( Dove siamo)
  • telefono: 0434238111
  • email: dipps161.00f0@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

87^ Adunata Nazionale degli Alpini: Pordenone 9-10-11 maggio 2014

CONDIVIDI
Adunata Alpini

87^ Adunata Nazionale degli Alpini: bilancio operativo

In occasione dello svolgimento dell'87 Adunata Nazionale degli Alpini, svoltasi in Pordenone il 9 - 10 e 11 maggio 2014, che ha richiamato in questo capoluogo la presenza complessiva di quasi mezzo milione di persone, i servizi di Ordine Pubblico e di controllo del territorio assicurati dalla Questura sono stati integrati con l'impiego di pattuglie della Polizia Stradale, della Polizia Ferroviaria, del Reparto Prevenzione Crimine "Veneto" di Padova, di personale dal 2° Reparto Mobile di Padova di un team di artificieri della Questura di Trieste e di altri funzionari e personale proveniente da altre province, con l'impiego complessivo di oltre 700 poliziotti nelle tre giornate.
Tutti i dispositivi di ordine e sicurezza pubblica dell'intera provincia sono stati potenziati con il coinvolgimento di tutte le altre Forze di Polizia.
Per quanto riguarda la Polizia di Stato si riepiloga l'attività di prevenzione e repressione dei reati:


- Persone identificate: 477
- Veicoli controllati: 178
- Persone arrestate: 2
- Persone denunciate: 9
- Persone rimpatriate con foglio di via obbligatorio: 4
- Persone straniere espulse: 4
- Contravvenzioni al Codice della Strada: 14
- Sono state presentate complessivamente 94 denunce di furto (borseggi), delle quali 76 raccolte dall'Ufficio denunce della Questura e 18 dall'Ufficio Mobile situato in piazza XX Settembre.


Comunicato stampa:12/05/2014. Si comunica l'attività svolta dalla Polizia di Stato nella giornata di domenica 11 maggio 2014, nell'ambito dei servizi di Ordine Pubblico e di controllo del territorio disposti dal Questore della Provincia di Pordenone dr. Sergio Cianchi, in occasione della 87^ Adunata Nazionale degli Alpini, con l'impiego, oltre al personale della Questura, di pattuglie della Polizia Stradale, della Polizia Ferroviaria e di personale dal 2° Reparto Mobile di Padova.

--------------------------------------------------------------------------------
PERSONE ARRESTATE:
- MAYER Nancy, di anni 22, residente a Oderzo (TV), con a carico precedenti di polizia per reati contro il patrimonio è stata tratta in arresto nella flagranza del reato di furto aggravato, in concorso con altra donna al momento irreperibile, di un portafoglio. In particolare, in data 11 maggio 2014, alle ore 19.50, nell'ambito dello svolgimento dell'87 Adunata Nazionale degli Alpini, a seguito di richiesta sulla linea "113", personale della "Squadra Volante" ha proceduto all'arresto di MAYER Nancy, la quale unitamente ad un'altra complice che nel frattempo era riuscita a dileguarsi, aveva perpetrato il furto di un portafoglio, contenente tra l'altro la somma di 120,00 euro, ai danni di una signora di anni 59, residente a Ponte di Piave, la quale con l'aiuto di altre persone era riuscita a bloccare l'autrice del furto. A seguito di perquisizione personale gli agenti non rinvenivano il denaro rubato, tuttavia procedevano al sequestro della somma di 400,00 euro e di due telefoni cellulari, trovati in possesso dell'arrestata, verosimilmente provento di altri reati.
--------------------------------------------------------------------------------
PERSONE DENUNCIATE:
- S. M. di anni 33, cittadina italiana, residente a Reggio Emilia, di fatto senza fissa dimora, con a carico precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è stata deferita in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone per Furto di quattro capi di abbigliamento, ai danni di un negozio sito in questo corso Garibaldi. In particolare, in data 11 maggio 2014, alle ore 16.15, nell'ambito dei specifici servizi di prevenzione - anti borseggio - disposti nell'ambito dell'87 Adunata Nazionale degli Alpini, personale della Squadra Mobile, in questa piazza XX Settembre ha proceduto all'identificazione di due persone, tra le quali S.M., la quale veniva trovata in possesso di merce rubata presso negozio sito in questo corso Garibaldi. Nei confronti della donna denunciata e dell'uomo in sua compagnia, con a carico precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è stato avviato il procedimento amministrativo per la misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Pordenone.

- D. M. di anni 29, cittadino senegalese, residente a Roma, in possesso di regolare permesso di soggiorno, è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone per Furto di un telefono cellulare. In particolare, in data 11 maggio 2014, alle ore 12.00, nell'ambito dello svolgimento dell'87 Adunata Nazionale degli Alpini, personale impiegato presso l'Ufficio Mobile della Polizia di Stato, in questa piazza XX Settembre, a seguito di una segnalazione rintracciava il D. M., il quale aveva rubato un telefono cellulare all'interno di un bar. Il telefono è stato già restituito al legittimo proprietario.

--------------------------------------------------------------------------------

DENUNCE PRESENTATE:
- Dalle ore 07.00 di domenica 11 maggio alle ore 07.00 odierne sono state presentate complessivamente 23 denunce di furto (borseggi), delle quali 21 raccolte dall'Ufficio denunce della Questura e 2 dall'Ufficio Mobile situato in piazza XX settembre.


Si comunica l'attività svolta dalla Polizia di Stato nella giornata di Sabato 10 maggio 2014, nell'ambito dei servizi disposti dal Questore della Provincia di Pordenone dr. Sergio Cianchi, in occasione della 87^ Adunata Nazionale degli Alpini:

--------------------------------------------------------------------------------
- Dalle ore dalle ore 07.00 di venerdì 9 maggio alle ore 07.00 odierne, i servizi di Ordine Pubblico e di controllo del territorio assicurati dalla Questura sono stati potenziati con l'impiego di pattuglie della Polizia Stradale, della Polizia Ferroviaria, del Reparto Prevenzione Crimine "Veneto" di Padova e di personale dal 2° Reparto Mobile di Padova con i seguenti risultati:
- Pattuglie impiegate: 59
- Persone identificate: 269 di cui 56 stranieri.
- Persone denunciate: 5*
- Veicoli controllati: 178
- Contravvenzioni al Codice della Strada: 10

In particolare:

--------------------------------------------------------------------------------
- *Personale della "Squadra Mobile" ha sottoposto a fermo di identificazione, ai sensi dell'art. 349 c.p., nr. 7 cittadine straniere, prive di documenti di identità, sedicenti cittadine nigeriane, che successivamente sono state deferite in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pordenone, per mancata esibizione senza giustificato motivo di un documento di identificazione (art. 6, punto 3 Decreto Legislativo nr. 286/98. (Come già comunicato nella giornata di ieri, al termine degli accertamenti effettuati dall'Ufficio Immigrazione sono stati notificate 3 decreti di espulsione emessi dal Prefetto di Pordenone in data odierna, ai sensi dell'art. 13 comma 2 lett. b) del Decreto Legislativo 286/98, con relativo Ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale entro giorni 7.
--------------------------------------------------------------------------------
- Sono stati effettuati numerosi interventi finalizzati al controllo di ambulanti abusivi. In tale contesto l'Ufficio Immigrazione ha notificato ad un cittadino ghanese l'Ordine del Questore di Pordenone di lasciare il territorio Nazionale entro giorni 7 ai sensi dell'art. 14 comma 1 e 5 bis e quater del D.L.vo 286/98
--------------------------------------------------------------------------------
- sono state presentate complessivamente 61 denunce di furto (borseggi), delle quali 47 raccolte dall'Ufficio denunce della Questura e 14 dall'Ufficio Mobile situato in piazza XX settembre.

Comunicato stampa del 10/05/2014: La Polizia di Stato di Pordenone ha tratto in arresto M. R., di anni 37, residente a Pordenone, per i reati di lesioni aggravate (artt. 582, 585 c.p. e art. 61 comma 11 quinquies c.p.).
Alle ore 04.20 odierne, a seguito di richiesta sulla linea "113" personale della "Squadra Mobile" interveniva in Pordenone, piazza XX settembre presso il Bar Queen's ove era stata segnalata una lite con accoltellamento.
Sul posto il personale intervenuto, ha proceduto all'arresto in flagranza del reato di M. R., il quale in evidente stato di alterazione alcolica, per futili motivi, nel contesto dei festeggiamenti per l'Adunata Nazionale degli Alpini, colpiva con un coltello una cittadina italiana di anni 34, la quale riportava lesioni con gg. 7 di prognosi e successivamente un cittadino marocchino, il quale riportava lesioni con gg. 15 prognosi intervenuto in soccorso della donna.
Sul posto si radunavano circa 200 persone, alcune delle quali, presumendo che l'autore del ferimento fosse il suindicato cittadino marocchino accorso in aiuto della donna ferita, inveivano nei suoi confronti, rendendo necessario l'intervento sul posto di ulteriori pattuglie della "Squadra Volante".
Durante l'intervento un'autovettura della "Squadra Volante" veniva danneggiata da ignoti che provocavano la foratura di un pneumatico, verosimilmente mediante l'uso di un coltello. sono in corso indagini per identificare l'autore/i del danneggiamento. Si segnala, inoltre:

- nel corso della notte, sono state identificate ed accompagnate in Questura per accertamenti 9 cittadine straniere di nazionalità nigeriana e ghanese. Al termine degli accertamenti effettuati dall'Ufficio Immigrazione sono stati notificate 3 decreti di espulsione nei confronti di cittadine nigeriane emessi dal Prefetto di Pordenone in data odierna, ai sensi dell'art. 13 comma 2 lett. b) del Decreto Legislativo 286/98, con relativo Ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale entro giorni 7.
--------------------------------------------------------------------------------
- dalle ore 07.00 di venerdì 9 maggio alle ore 07.00 odierne sono state presentate complessivamente 19 denunce di furto (borseggi e furti su veicoli).

comunicato stampa: 10/05/2014
La Polizia di Stato di Pordenone ha tratto in arresto M. R., di anni 37, residente a Pordenone, per i reati di lesioni aggravate (artt. 582, 585 c.p. e art. 61 comma 11 quinquies c.p.).
Alle ore 04.20 odierne, a seguito di richiesta sulla linea "113" personale della "Squadra Mobile" interveniva in Pordenone, piazza XX settembre presso il Bar Queen's ove era stata segnalata una lite con accoltellamento.
Sul posto il personale intervenuto, ha proceduto all'arresto in flagranza del reato di M. R., il quale in evidente stato di alterazione alcolica, per futili motivi, nel contesto dei festeggiamenti per l'Adunata Nazionale degli Alpini, colpiva con un coltello una cittadina italiana di anni 34, la quale riportava lesioni con gg. 7 di prognosi e successivamente un cittadino marocchino, il quale riportava lesioni con gg. 15 prognosi intervenuto in soccorso della donna.
Sul posto si radunavano circa 200 persone, alcune delle quali, presumendo che l'autore del ferimento fosse il suindicato cittadino marocchino accorso in aiuto della donna ferita, inveivano nei suoi confronti, rendendo necessario l'intervento sul posto di ulteriori pattuglie della "Squadra Volante".
Durante l'intervento un'autovettura della "Squadra Volante" veniva danneggiata da ignoti che provocavano la foratura di un pneumatico, verosimilmente mediante l'uso di un coltello. sono in corso indagini per identificare l'autore/i del danneggiamento. Si segnala, inoltre:

- nel corso della notte, sono state identificate ed accompagnate in Questura per accertamenti 9 cittadine straniere di nazionalità nigeriana e ghanese. Al termine degli accertamenti effettuati dall'Ufficio Immigrazione sono stati notificate 3 decreti di espulsione nei confronti di cittadine nigeriane emessi dal Prefetto di Pordenone in data odierna, ai sensi dell'art. 13 comma 2 lett. b) del Decreto Legislativo 286/98, con relativo Ordine del Questore a lasciare il territorio nazionale entro giorni 7.

--------------------------------------------------------------------------------
- dalle ore 07.00 di venerdì 9 maggio alle ore 07.00 odierne sono state presentate complessivamente 19 denunce di furto (borseggi e furti su veicoli).



Comunicato stampa:


comunicato stampa del 11/05/2014.


02/05/2014
(modificato il 16/05/2014)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

22/05/2024 23:23:25