Questura di Pistoia

Operazione Family

CONDIVIDI

Disarticolato gruppo di spacciatori sul territorio della provincia di Pistoia

Nella mattina di sabato 15 luglio corrente, su ordine della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pistoia che ha coordinato le indagini, la Squadra Mobile della Questura di Pistoia ha dato esecuzione all'Ordinanza emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari per i reati ex artt. 73 co. I e co. I bis del D.P.R. 9 ottobre 1990 n. 309 ("spaccio di sostanza stupefacente" e "detenzione di stupefacente a fini di spaccio"), a carico dei seguenti soggetti:

I)      un cittadino italiano di 60 anni, originario di Catania ma da molti anni residente in Provincia di Pistoia, gravato da numerosi precedenti penali e di polizia, sia specifici che per altri reati, fra cui anche fattispecie inerenti la criminalità organizzata;

II)     il figlio di questi, di 38 anni, anch'egli con precedenti di polizia specifici

III)     un pistoiese di 70 anni, con numerosi precedenti penali e di polizia, sia specifici che per reati confro il patrimonio.

Per i primi due è stata disposta la Custodia cautelare in carcere, mentre per il terzo sono scattati gli Arresti domiciliari con braccialetto elettronico.

L'indagine, denominata "Family", è stata avviata dalla Squadra Mobile della Questura di Pistoia come sviluppo della precedente operazione in ambito antidroga, "Delivery", che nel settembre scorso aveva portato gli investigatori della Polizia di Stato, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Pistoia, all'esecuzione di numerosi arresti nel territorio della Valdinievole; a seguito di attività investigativa durata circa dieci mesi è stato possibile ricosü•uire la rete di clienti, le modalità di spaccio ed il giro di affari che era stato nel tempo strutturato dagli odiemi indagati, e che aveva base nel territorio di Monsummano Terme ed a Pistoia.

Nell'ambito dell'esecuzione delle predette misure cautelari, la Squadra Mobile di Pistoia ha dato luogo altresì a perquisizioni delegate, nei confronti di altri soggetti emersi nella presente indagine: in una di esse, a carico di un cittadino italiano di 37 anni residente a Pieve a Nievole, è stato rinvenuto e sequestrato hashish già confezionato e pronto ad essere smerciato per 384 grammi; l'uomo, gravato da precedenti specifici in materia di stupefacenti, è stato perciò arrestato in flagranza di reato per "detenzione di stupefacente a fini di spaccio" e, su disposizione dell'A.G. procedente, associato in carcere in attesa dell 'udienza di convalida.

La segnalata attività di P.G. è stata eseguita con il concorso operativo di personale del Reparto Prevenzione Crimine "Toscana", e dell'equipaggio "unità cinofila" della Polizia Municipale di Pistoia.


19/07/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/04/2024 07:49:07