Questura di Pisa

  • Via Lalli n. 3 - 56127 PISA ( Dove siamo)
  • telefono: +39 050583511
  • email: dipps160.00f0@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Emergenza Ucraina - Proroga fino al 31 dicembre 2024 della validità dei permessi soggiorno per protezione temporanea e possibilità di conversione in lavoro

CONDIVIDI
Emergenza Ucraina

Per le modalità di primo rilascio, proroga o conversione cliccare Qui

Proroga fino al 31 dicembre 2024 della validità dei permessi soggiorno per protezione temporanea e possibilità di conversione in lavoro

Modalità di primo rilascio, proroga o conversione

Con la Legge di Bilancio 2023 (Legge 213/2023), approvata il 30 dicembre 2023 ed entrata in vigore il 1° gennaio 2024, è stata prevista la proroga dello stato di emergenza in Italia fino al 31 dicembre 2024 per i profughi ucraini.

La norma prevede la proroga fino al 31 dicembre 2024 della validità dei permessi di soggiorno in scadenza al 31 dicembre 2023, rilasciati ai profughi provenienti dall’Ucraina in conseguenza al riconoscimento agli stessi da parte dell’Unione europea della protezione temporanea. Le richieste potranno essere presentate direttamente allo sportello tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 09:00 alle ore 13:00.

E' prevista anche una importante novità e riguarda l’introduzione della possibilità di conversione in permessi di soggiorno per lavoro dei permessi di soggiorno per protezione temporanea. Le richieste di conversione, in questo caso, dovranno essere presentate tramite apposito kit presso gli Uffici di Poste italiane abilitate al servizio “Sportello Amico” (Motivo 10 Conversione Permesso di soggiorno).

Per la documentazione da presentare si rimanda alla “Carta dei Servizi” (predisporre link): (i) per il primo rilascio/rinnovo alla specifica scheda “Cittadini dell’Ucraina – Protezione Temporanea”; (ii) per la conversione alle singole schede per “Lavoro”.

Infine, la norma approvata ribadisce, altresì, che i permessi di soggiorno per protezione temporanea eventualmente perderanno efficacia e saranno revocati anche prima della scadenza del 31 dicembre 2024 nel caso in cui l’Unione Europea adottasse una decisione di cessazione della protezione temporanea.

La Questura è a disposizione per qualsiasi informazioni agli sportelli dell’Ufficio Immigrazione, tutti i giorni, dal lunedì al venerdì, dalle ore 12 alle 13:00.


20/01/2024

26/05/2024 14:42:48