Questura di Pescara

  • Via Pesaro 7 - 65100 PESCARA ( Dove siamo)
  • telefono: 08520571
  • email: Vedasi sezione Orari ed Uffici
  • facebook

La Polizia di Stato compie 171 anni

CONDIVIDI
171 anniversario

Si è tenuta stamattina, nella centralissima piazza della Rinascita, in Pescara, la cerimonia organizzata in questa provincia per celebrare il 171° Anniversario della fondazione della Polizia di Stato.

La commemorazione è stata preceduta, alle ore 09.30, alla presenza del sig. Prefetto Giancarlo Di Vincenzo e dell’Arcivescovo Monsignor Tommaso Valentinetti, dalla deposizione della Corona al Sacrario per ricordare tutti i Caduti della Polizia di Stato, posto all’interno del Centro Polifunzionale Fanti che ospita la Questura ed altre articolazioni della Polizia di Stato.

La cerimonia pubblica in piazza, alla quale hanno preso parte Autorità locali, civili, militari e religiose, ha visto la partecipazione di una rappresentanza di giovani Allievi Agenti della Polizia di Stato frequentatori del 220° Corso di Formazione in atto presso la Scuola per il Controllo del Territorio di Pescara, che ha contribuito a dare risalto all’Istituzione e che, dopo essere entrato in piazza marciando, è stato schierato e passato in rassegna dal sig. Questore Luigi Liguori.

 

Dopo la lettura dei messaggi augurali inviati dal sig. Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, dal Ministro dell’Interno Matteo PIANTEDOSI e dal Capo della Polizia – Direttore Generale della Pubblica Sicurezza Prefetto Lamberto Giannini, il Prefetto, il Questore e le altre Autorità di rilievo hanno consegnato gli attestati premiali per merito civile e di servizio alle donne e agli uomini della Polizia di Stato di questa provincia che si sono particolarmente distinti nel corso delle attività.

 

Durante la cerimonia, il Questore Luigi Liguori ha premiato quattro cittadini che hanno dimostrato senso civico, coraggio e spirito collaborativo: infatti, con il loro agire, hanno permesso alla Polizia di Stato di questa provincia di favorire le indagini arrestando i presunti autori di reati oppure di intervenire tempestivamente risolvendo in senso positivo situazioni connotate da criticità.

E’ stato quindi conferito il titolo di “Cittadino Virtuoso” con le seguenti motivazioni:  

 

Alnaldo Pasqualini

-“accortosi di aver subito il furto del proprio portafogli, si portava prontamente presso gli uffici della Questura, dove, con estrema lucidità e determinazione, forniva agli operatori elementi utili ad attivare immediati accertamenti che permettevano di rintracciare due donne che avevano utilizzato le carte di acquisti on-line risultate altresì in possesso di documenti rubati. Dando prova di notevole senso civico e grande spirito di collaborazione”.

Fatti avvenuti in Pescara il 26 febbraio 2023.

 

Domenico Di Bernardo

 

-“In qualità di direttore di un esercizio commerciale, accortosi di una rapina appena consumata presso tale attività, si poneva, unitamente ad altro dipendente, all’inseguimento del malfattore dandone immediata notizia al “113”, fornendo agli operatori di polizia ogni indicazione utile sul percorso di fuga, consentendo in tal modo l’arresto del rapinatore. Dava così prova di grande senso civico, coraggio e sprezzo del pericolo”.

Fatti avvenuti in Pescara il 19 dicembre 2022.

 

Belkis Bonabitacola

 

-“accortasi di un’aggressione ai danni di una persona da parte di un gruppo di giovani, ne dava notizia al “113”, fornendo agli operatori di polizia, in maniera costante e dettagliata, la descrizione degli eventi e delle persone coinvolte, consentendo in tal modo l’individuazione degli aggressori e di evitare che l’azione violenta posta in essere, potesse avere conseguenze ulteriori. Dava così prova di grande senso civico e coraggio”.

Fatti avvenuti in Pescara il 31 marzo 2023

 

Federico Amoroso

 

-“mentre passeggiava, accortosi di un furto appena perpetrato presso un esercizio commerciale, si poneva all’inseguimento del malfattore dandone immediata notizia al “113”, fornendo agli operatori di polizia la direzione di fuga e la dettagliata descrizione del fuggitivo, consentendo in tal modo l’arresto dell’autore dei fatti. Dava così prova di grande senso civico, coraggio e sprezzo del pericolo”.

Fatti avvenuti in Pescara il 25 febbraio 2023.

 

Il Questore della Provincia di Pescara Luigi LIGUORI ha premiato la classe “V A” della Direzione Didattica di Montesilvano – plesso “Villa Canonico” e la classe “I D” dell’Istituto Comprensivo Pescara 9 “Virgilio” rispettivamente vincitrici a livello provinciale per la scuola primaria e secondaria di I grado della 6^ Edizione del Progetto/Concorso “PretenDiamo Legalità”. Al Concorso/Progetto conclusosi nei giorni addietro, avevano partecipato numerose scuole di ogni ordine e grado e i loro lavori sono stati esposti durante la cerimonia,  nel gazebo a loro dedicato. Una rappresentanza degli studenti ha partecipato alla celebrazione ed è stato loro consegnato un attestato di partecipazione.

Si tratta delle classi: 4^ della Scuola Primaria Istituto Comprensivo di Collecorvino “ A. De Iuliis”; la classe 5^C della Scuola Primaria della Direzione Didattica di Montesilvano – Plesso Villa Canonico; la classe  5^  dell’Istituto Comprensivo di Torre de’ Passeri;  una rappresentanza dell’Istituto Comprensivo di Cepagatti.

 

La cerimonia è stata impreziosita dall’esibizione dell’orchestra del Conservatorio di Musica Luisa D’Annunzio diretta dal Maestro  Dino Armando TONELLI. Il Tenore Riccardo LIBERATORE ha  intonato la “Preghiera del Poliziotto”, accompagnata dalla  pianista Maryna BILOBOKA.  

 

Al termine della cerimonia, gli ospiti hanno potuto visitare uno spazio dedicato al Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica che ha allestito una “scena del crimine”, ricostruendo il luogo di un omicidio con una rosa di sospettati. Gli stessi investigatori della Polizia Scientifica hanno quindi aiutato i visitatori a scoprire il colpevole del delitto analizzando gli indizi. L’occasione è stata propizia per mettere in evidenza mezzi in dotazione e tecnologie determinanti per lo svolgimento delle indagini.

Nella piazza sono stati schierati uomini e mezzi quali la Giulietta storica in dotazione alla Scuola per il Controllo del Territorio affiancata, per contrapposizione, alla moderna ed attuale Giulietta in uso alla Squadra Volante; operatori della Polizia Stradale automontati e motomontati; le e-bike della Questura usate per il pattugliamento delle zone pedonali e verdi. Grande successo hanno riscosso il Nucleo Artificieri e la Squadra Cinofili della Questura.


12/04/2023

Documenti

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

28/05/2024 08:23:39