Questura di Perugia

  • Via del Tabacchificio, 21 - 06100 PERUGIA ( Dove siamo)
  • telefono: 07550621
  • email: urp.quest.pg@pecps.poliziadistato.it

Due giovani baresi tentano di rapinare un istributore ad Ellera.

Inseguiti ed arrestati dalle Volanti e da un poliziotto della Squadra Mobile fuori servizio.

La Squadra Mobile della Questura assieme alle Volanti hanno tratto in arresto due pugliesi, A. M., del 1993 e C. V. del 1991 per tentata rapina aggravata in concorso. Un poliziotto della Squadra Mobile, libero dal servizio, notava a Ellera una vettura Fiat Punto con targhe coperte dal nastro adesivo con due persone sospette a bordo. Decide di seguire i loro movimenti e li nota fermarsi, con il motore acceso, nei pressi di un distributore di benzina. Dall'auto scendeva repentinamente un individuo col volto travisato mentre anche l'autista indossava un passamontagna. Il primo, con una pistola in pugno si avvicinava alla porta dell'esercizio commerciale, che, fortunatamente, era stata chiusa poco prima; impossibilitato ad accedere all'interno immediatamente risaliva a bordo della vettura allontanandosi a tutta velocità assieme al complice in direzione Perugia. L'agente fuori servizio, comprendendo la dinamica dei fatti, si metteva con la sua auto privata a pedinare la Punto, allertando al contempo la Sala Operativa della Questura. Poco dopo, il poliziotto notava che nei pressi di un parcheggio ad Olmo, i due rapinatori si fermavano per staccare gli adesivi alla targhe per poi riprendere subito la marcia sul raccordo in direzione Ponte San Giovanni. È a questo punto che, allertate le Volanti ed un altro equipaggio della Squadra Mobile , iniziava l'inseguimento della vettura che dopo qualche chilometro, notata la presenza delle forze dell'ordine, tentava la fuga; veniva comunque raggiunta e bloccata dagli agenti nei pressi dello svincolo di Ospedalicchio della superstrada. Gli occupanti, due giovani originari del barese, A. M. del 1993 e C. V. del 1991, entrambi noti alle forze di polizia, venivano immediatamente bloccati in sicurezza prima di essere portati in Questura. Dalla successiva perquisizione dell'autovettura venivano quindi trovati e sequestrati, due passamontagna, due pistole di cui una ad aria compressa ed una scacciacani, il nastro adesivo e la carta utilizzata per coprire le targhe nonché 12 grammi circa di hashish e due telefoni cellulari. I due giovani pertanto, espletate le formalità di rito, venivano tratti in arresto per il reato di tentata rapina aggravata in concorso, ed, informato dell'accaduto il p.m. di turno disponeva che venissero tradotti presso il Carcere per rimanere a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. Sono comunque in corso le indagini per appurare eventuali collegamenti tra i soggetti in questione ed altri episodi analoghi verificatisi in zona.
23/11/2013

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/11/2019 02:25:49