Questura di Perugia

  • Via Emanuele Petri - 06100 PERUGIA ( Dove siamo)
  • telefono: 07550621
  • email: Ufficio di Gabinetto: dipps159.00f0@pecps.poliziadistato.it - Divisione Anticrimine: dipps159.00R0@pecps.poliziadistato.it - Divisione P.A.S.: dipps159.00N0@pecps.poliziadistato.it - Ufficio Immigrazione: dipps159.00P0@pecps.poliziadistato.it

Sottraggono alcuni prodotti dal supermercato e aggrediscono gli addetti alla sicurezza per guadagnare la fuga, due cittadini stranieri arrestati dalla Polizia di Stato.

CONDIVIDI
foto

Il personale della Polizia di Stato di Perugia, intervenuto nei pressi di un centro commerciale della città, ha arrestato per il reato di rapina impropria due cittadini moldavi - rispettivamente classe 1987 e 1994 – che, dopo essersi impossessati di alcuni articoli, avevano tentato di guadagnarsi l’uscita dal negozio spintonando e aggredendo due addetti alla sicurezza che avevano provato a bloccarli. Giunti sul posto, gli agenti hanno notato alcuni uomini litigare animatamente tra loro. Dopo aver riportato la situazione alla calma, hanno sentito una delle vittime, la quale ha riferito di aver notato il 36enne nascondere alcuni prodotti all’interno di una borsa. L’uomo, dopo aver pagato regolarmente altri articoli, aveva superato le barriere antitaccheggio cercando di allontanarsi. Sospettando che i due uomini avessero appena effettuato un furto, insieme al collega, si era avvicinato per fargli qualche domanda. È stato in quel momento che il 36enne, vistosi scoperto, aggrediva il dipendente spintonandolo, minacciandolo e percuotendolo violentemente con un pugno. Dopo una breve colluttazione – nel corso della quale anche il 28enne aveva tentato di guadagnare l’uscita spintonando l’altra guardia giurata, accorsa in aiuto del collega – sono arrivati i poliziotti che hanno sedato la lite e identificato i due uomini. A quel punto, gli agenti hanno sottoposto i due ragazzi a perquisizione, attività che ha dato esito positivo. Infatti, nascosta all’interno dello zaino del 36enne, i poliziotti hanno rinvenuto alcuni articoli alimentari sottratti poco prima dagli scaffali del negozio. Per questi motivi, dopo aver riconsegnato la refurtiva ai dipendenti, i due uomini sono stati accompagnati presso gli uffici della Questura di Perugia dove, al termine delle attività di rito, sono stati arrestati per il reato di rapina impropria in concorso. Su disposizione del Pubblico Ministero, sono stati poi accompagnati presso la casa Circondariale di Perugia – Capanne, in attesa dell’udienza di convalida.


24/08/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

26/05/2024 17:54:30