Questura di Perugia

  • Via Emanuele Petri - 06100 PERUGIA ( Dove siamo)
  • telefono: 07550621
  • email: Ufficio di Gabinetto: dipps159.00f0@pecps.poliziadistato.it - Divisione Anticrimine: dipps159.00R0@pecps.poliziadistato.it - Divisione P.A.S.: dipps159.00N0@pecps.poliziadistato.it - Ufficio Immigrazione: dipps159.00P0@pecps.poliziadistato.it

FERMATO DI NOTTE CON TARGHE OCCULTATE, ASCIA E COLTELLO. 29ENNE DENUNCIATO DALLA POLIZIA DI STATO PER FURTO E PORTO DI OGGETTI ATTI AD OFFENDERE.

CONDIVIDI
foto

Nell’ambito dei servizi di controlli del territorio, gli agenti della Polizia di Stato di Perugia hanno fermato, in piena notte, e denunciato, un cittadino italiano, classe 1994, per il reato di furto aggravato e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Gli operatori erano stati allertati dalla Sala Operativa alla quale era stata segnalata la presenza di un’auto sospetta nel quartiere di San Sisto, intenta ad aggirarsi con le luci spente e con le targhe coperte nei dintorni di un supermercato. Messisi immediatamente alla ricerca del veicolo, gli agenti sono riusciti in poco tempo ad intercettarlo all’altezza del passaggio a livello di San Sisto, in direzione Madonna Alta. Fermato dai poliziotti, il conducente ha mostrato fin da subito un evidente nervosismo e, per questo motivo, è stato sottoposto a controllo, esteso anche all’autovettura, il quale ha dato esito positivo. Infatti, le verifiche hanno permesso di appurare che le targhe dell’auto erano state occultate con dei fogli di carta; inoltre, all’interno del bagagliaio, gli agenti hanno rinvenuto 4 pancali di legno del quale il 29enne non è stato in grado di motivare il possesso. Solo in un secondo momento, incalzato dalle domande degli agenti, l’uomo ha confermato di averli asportati da un supermercato ubicato poco distante. L’approfondimento dei controlli ha permesso di ritrovare all’interno dell’autovettura anche un coltello e un’ascia. Accompagnato in Questura per gli accertamenti di rito, l’uomo è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. Inoltre, con l’ausilio degli agenti della Polizia Stradale, a carico del 29enne sono state elevate due contravvenzioni per le violazioni relative all’occultamento delle targhe e per la mancanza della documentazione al seguito.


12/05/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/05/2024 07:16:15