Questura di Perugia

  • Via Emanuele Petri - 06100 PERUGIA ( Dove siamo)
  • telefono: 07550621
  • email: Ufficio di Gabinetto: dipps159.00f0@pecps.poliziadistato.it - Divisione Anticrimine: dipps159.00R0@pecps.poliziadistato.it - Divisione P.A.S.: dipps159.00N0@pecps.poliziadistato.it - Ufficio Immigrazione: dipps159.00P0@pecps.poliziadistato.it

FERMATO DALLA PATTUGLIA CICLOMONTATA CON 20 INVOLUCRI DI STUPEFACENTE, 22ENNE ARRESTATO DALLA POLIZIA DI STATO.

CONDIVIDI
foto

Grazie alla versatilità e alla dinamicità delle nuove bici in dotazione alla Questura di Perugia, che consentono agli agenti ciclomontati della Polizia di Stato di raggiungere agilmente anche i vicoli più stretti e difficili da vigilare con le auto di servizio – i poliziotti del Posto di Polizia “Centro Storico” hanno fermato e arrestato un giovane che è stato trovato in possesso di 20 involucri termosaldati di sostanza stupefacente, del tipo cocaina.
Erano circa le 18 quando, i poliziotti hanno effettuato una perlustrazione della zona di Porta Pesa e in particolare in via Alinda Bonacci Brunamonti dove, negli ultimi tempi, erano state notate delle persone sospette. Giunti sul posto, gli operatori hanno fermato e identificato un giovane che, fin da subito, si è mostrato insofferente e nervoso al controllo. Dagli accertamenti, infatti, è emerso che lo stesso era gravato da precedenti in materia di stupefacenti. Per questo motivo, gli agenti lo hanno sottoposto a perquisizione che ha avuto esito positivo.Infatti, all’interno della tasca dei pantaloni, i poliziotti hanno rinvenuto 20 involucri in cellophane termosaldato contenente della sostanza stupefacente – del tipo cocaina – e 75 euro in contanti.All’interno del marsupio, inoltre, sono stati rinvenuti 285 euro in contanti, una tessera sanitaria intestata a una ragazza ed un cellulare.Sentito in merito al possesso del denaro, il 22enne – che è risultato anche disoccupato – non è stato in grado di fornire una motivazione plausibile. Terminati i controlli, è stato accompagnato in Questura per le attività di rito. Al termine delle procedure di identificazione, è stato tratto in arresto per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio e deferito in stato di libertà per ricettazione. Su disposizione del Pubblico Ministero, è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Perugia – Capanne. Mentre il denaro, lo stupefacente e lo smartphone sono stati sequestrati e messi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


 


01/09/2022

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/05/2024 19:07:16