Questura di Perugia

  • Via Emanuele Petri - 06100 PERUGIA ( Dove siamo)
  • telefono: 07550621
  • email: urp.quest.pg@pecps.poliziadistato.it

XXXV CERIMONIA DI COMMEMORAZIONE DELLA MEDAGLIA D'ORO AL VALOR CIVILE, ASSISTENTE DELLA POLIZIA DI STATO ROLANDO LANARI.

CONDIVIDI
FOTO

Nella mattinata del 22 febbraio scorso, presso l’Istituto per Sovrintendenti della Polizia di Stato di Spoleto “Rolando Lanari”, diretto dal Primo Dirigente dott.ssa Maria Teresa Panone, si è tenuta la XXXV cerimonia di commemorazione della Medaglia d’Oro al Valor Civile, Assistente della Polizia di Stato Rolando Lanari, alla cui memoria è intitolato l’Istituto, ucciso insieme all’Assistente Giuseppe Scravaglieri, nell’agguato terroristico avvenuto il 14 febbraio 1987 a Roma. in via Prati di Papa. La cerimonia ha avuto inizio con la deposizione di una corona presso il monumento dedicato alla Medaglia d’Oro da parte del Direttore dell’Istituto, unitamente a Prefetto e Questore della Provincia di Perugia, con la partecipazione delle Autorità militari e civili, del cappellano dell’Istituto, di una delegazione della Sezione A.N.P.S. di Spoleto, di uno schieramento composto dal personale del quadro permanente della Scuola, dai frequentatori dell’11 corso informativo riservato agli Orchestrali della banda musicale della Polizia Stato e dagli Allievi Agenti del 216° corso di formazione, che hanno seguito l’evento in diretta Facebook. L’evento è proseguito all’interno dell’Auditorium dell’Istituto, con una serie di emozionanti “ricordi e testimonianze”, aperto dalla proiezione di un filmato che ha ripercorso le fasi del tragico evento del 14 febbraio 1987. Dopo il saluto di benvenuto e l’introduzione del Direttore dell’Istituto, hanno preso la parola il Questore della Provincia di Perugia, dott. Giuseppe Bellassai; il Sindaco di Spoleto, Dott. Andrea Sisti e il Prefetto della Provincia di Perugia, dott. Armando Gradone. “Quella di oggi – ha detto il Direttore Panone – è stata una cerimonia dal forte impatto emotivo che certamente rimarrà nelle menti e nei cuori dei giovani Allievi Agenti e dei neo orchestrali della Banda Musicale presenti, che avranno per sempre di fronte a loro l’esempio e il modello dell’Assistente Rolando Lanari, ad orientare il percorso professionale nella Polizia di stato, al servizio della Patria e dei cittadini”. Nel prendere la parola, il Questore Bellassai ha sottolineato: “Siamo la Polizia dell’Esserci Sempre, vicina alla gente, che vuole dare risposte alle istanze dei cittadini. Anche oggi, il valoroso esempio di Rolando Lanari, ci dice che questo è possibile farlo credendo fortemente nei valori e nei principi rappresentati dalla divisa che indossiamo. La sua testimonianza deve essere l’antidoto per evitare per il futuro ulteriori momenti di sofferenza, per evitare che altri possano attentare alla democrazia”. “Saper scegliere quando si è in situazioni difficili: questo ci racconta il coraggio di Rolando Lanari – ha affermato il sindaco Sisti – A questo serve la memoria per custodirla e dare quel senso di giustizia e democrazia”. Per il Prefetto Gradone “questi momenti servono per il debito di riconoscenza che dobbiamo ai Caduti dello Stato e ai loro familiari; ma servono a ciascuno di noi, sono un monito a operare con lealtà. Servono per ricordarci qual è la missione e il compito che ci è assegnato”. La cerimonia si è conclusa con un omaggio musicale alla memoria della Medaglia d’Oro, da parte dei frequentatori dell’11° corso informativo per Orchestrali della Polizia di Stato, molto apprezzato da tutti gli intervenuti.

 

 

 


09/03/2022

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

12/08/2022 20:20:10