Questura di Perugia

  • Via Emanuele Petri - 06100 PERUGIA ( Dove siamo)
  • telefono: 07550621
  • email: Divisione Anticrimine: dipps159.00R0@pecps.poliziadistato.it - Divisione P.A.S.: dipps159.00N0@pecps.poliziadistato.it - Ufficio Immigrazione: dipps159.00P0@pecps.poliziadistato.it - Ufficio di Gabinetto: dipps159.00F0@pecps.poliziadistato.it

FINALE DI COPPA ITALIA LAMA CALCIO – ANGELANA. DASPO E DENUNCIA PER DUE TIFOSI.

CONDIVIDI
foto

La Polizia di Stato di Perugia ha deferito all’Autorità Giudiziaria due giovani che, in occasione della finale di Coppa Italia regionale di eccellenza tra le squadre di calcio “Lama” e “Angelana” che si è disputata lo scorso 16 gennaio, nel fare ingresso allo stadio sono stati sorpresi in possesso di 14 fumogeni e 9 torce a mano. Per i due ragazzi è scattato anche il divieto di accesso alle manifestazioni sportive (cd. DASPO) emesso dal Questore di Perugia. L’individuazione si è verificata durante le fasi di afflusso della tifoseria del “Lama” quando i due giovani, poco prima dell’inizio dell’incontro, sono stati controllati dal personale della Polizia di Stato impegnato nei servizi di “filtraggio”. I due sono stati trovati in possesso di un involucro cartaceo contenente tre fumogeni e di uno zainetto, all’interno del quale erano occultati 14 fumogeni e 9 torce a mano. In relazione a quanto accaduto, i due tifosi sono stati denunciati in stato di libertà ai sensi dell’art. 6 ter, comma 2 della Legge 401 del 1989, che punisce il comportamento di chi è trovato in possesso nell’ambito di manifestazioni sportive di razzi, bengala, fuochi artificiali, petardi, strumenti per l’emissione di fumo o di gas, procedendo al sequestro penale dei fumogeni e delle torce rinvenute. Ai due ragazzi è stata inoltre applicata la misura del D.A.S.P.O., provvedimento che vieta l’accesso su tutto il territorio nazionale ai luoghi dove si svolgono le manifestazioni sportive e nelle immediate adiacenze, comprese le competizioni ufficiali e amichevoli della nazionale per la durata di 3 anni e 6 mesi per un giovane e di 2 anni per l’altro. I due destinatari del provvedimento, oltre a dover mantenere una distanza di almeno 400 metri dagli stadi, dovranno mantenere la stessa distanza dalle stazioni ferroviarie e dai piazzali adibiti a partenza delle tifoserie per il periodo di tempo compreso tra le due ore antecedenti l’inizio e le due ore successive allo svolgimento della manifestazione sportiva.

 

 

 


31/01/2022

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/04/2024 19:23:52