Questura di Perugia

  • Via Emanuele Petri - 06100 PERUGIA ( Dove siamo)
  • telefono: 07550621
  • email: urp.quest.pg@pecps.poliziadistato.it

PREVENZIONE DEI FURTI IN ABITAZIONE, GRUPPO DI SUDAMERICANI INTERCETTATO DALLA POLIZIA DI STATO.

CONDIVIDI
foto

Una vera e propria batteria specializzata in furti e reati contro il patrimonio è quella che, in via Indipendenza a Perugia, hanno intercettato gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Umbria - Marche della Polizia di Stato. La banda di sudamericani - costituita da un cittadino cubano classe 1966, un peruviano classe 1988 e un ecuadoriano classe 1993 – è stata intercettata e fermata dai poliziotti a bordo di un veicolo, poi risultato privo di copertura assicurativa, mentre si aggirava con fare sospetto nella zona di viale Indipendenza. All’alt degli operatori, i tre uomini hanno mostrato molto nervosismo, in particolare l’ecuadoriano seduto nella parte anteriore del mezzo ha cercato di aprire lo sportello con l'intento di disfarsi di qualcosa contenuto in una tasca del suo abbigliamento.

I poliziotti, con l’ausilio di ulteriori pattuglie sopraggiunte sul posto, sono riusciti a reperire una confezione in cellophane di sostanza stupefacente che, dagli accertamenti del Gabinetto di Polizia Scientifica della Questura di Perugia, è risultata essere marijuana. Nel procedere con i controlli, i tre sudamericani sono risultati privi dei documenti di identità e nel veicolo è stato rinvenuto, ben occultato nel vano portabagagli, un vero e proprio kit per interventi rapidi di scasso e taglio. Un necessaire costituito da strumenti multi tools dotati di lame pieghevoli dalle lunghezze oscillanti dai 29 ai 9 cm, strumenti di effrazione costituiti anche ad un oggetto specifico utile a rimuovere le placche antitaccheggio dai capi di abbigliamento con una lama molto affilata nascosta all’interno. Nella disponibilità del cittadino cubano, è stata invece reperita una collana d'oro con crocefisso e una pietra blu dei quali l'uomo non è stato un grado di motivarne il possesso. Identificati come irregolari sul territorio nazionale, i tre fermati sono risultati titolari di precedenti di Polizia specifici come reati contro il patrimonio, evasione e fabbricazione di documenti falsi. Ultimati i controlli e le formalità di rito, il gruppo è stato deferito presso l'Autorità Giudiziaria per i reati di possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, porto di armi o strumenti atti ad offendere e ricettazione. Al cittadino ecuadoriano, trovato in possesso di marijuana, è stata elevata la sanzione amministrativa per detenzione di sostanza stupefacente; mentre al cittadino peruviano, conducente dell'auto, sono state contestate le sanzioni al codice della strada in quanto alla guida del mezzo nonostante fosse privo del prescritto titolo abilitativo e perché l'automobile, sottoposta a sequestro amministrativo, è risultata sprovvista di copertura assicurativa obbligatoria. Al termine delle indagini, il personale della Divisione Anticrimine ha provveduto a notificare al cittadino ecuadoriano l'ordine di esecuzione per la carcerazione e sospensione del medesimo emesso ad aprile 2021 dal Tribunale di Roma. Il cittadino cubano e il cittadino ecuadoriano sono stati messi nella disponibilità dell'Ufficio Immigrazione al fine di rendere operativa la loro espulsione dall'Italia. Al cittadino peruviano è stato invece notificato il foglio di via obbligatorio disposto dal Questore della provincia di Perugia.


24/01/2022

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

12/08/2022 19:58:45