Questura di Parma

  • Borgo della Posta, 14 - 43100 PARMA ( Dove siamo)
  • telefono: 05212194
  • email: VEDI ORARI E UFFICI

Si rifiuta di sottoporsi all’alcooltest, minaccia di morte gli agenti intervenuti, li colpisce con un calcio e tenta di sottrarre l’arma ad un’Agente

CONDIVIDI
4423423

Arrestato da POLIZIA di Stato e POLIZIA Locale

ParmaNella serata di ieri, venerdì 12 marzo, personale della Polizia Locale interveniva in viale Piacenza per un incidente senza feriti tra due autovetture.

Sul posto gli Operatori si accorgevano subito che uno dei due coinvolti presentava chiara sintomatologia da assunzione di bevande alcooliche ed iniziavano gli accertamenti di rito. Constatato inoltre che l’uomo si rifiutava categoricamente di sottoporsi all’alcooltest, gli agenti iniziavano la redazione degli atti necessari al ritiro della patente ed alla contestazione della relativa sanzione prevista dal Codice della Strada.

L’uomo, di tutta risposta, iniziava ad aggredire verbalmente gli Agenti con improperi e minacce talmente gravi ed attuate con una tale aggressività da necessitare un ausilio immediato da parte di personale della Polizia di Stato.

Una volta giunte due Volanti della Polizia di Stato e per nulla intimorito dal fatto, l’uomo iniziava a indirizzare verso tutti i presenti minacce di morte e di gravi ripercussioni personali cercando lo scontro fisico. Sfruttando la vicinanza con gli operatori che cercavano di contenerlo, il reo con movimento repentino, tentava inoltre di afferrare l’arma di un Agente, venendo tuttavia prontamente fermato e contenuto per mezzo delle manette di sicurezza.

Durante le fasi della contenzione l’uomo riusciva tuttavia ad attingere con un violento calcio un appartenente alla Polizia Locale, il quale riportava lesioni giudicate guaribili in giorni 10.

L’uomo, accompagnato presso gli uffici della Questura, in ragione della gravità dei gesti veniva tratto in arresto per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, per lesioni aggravate a pubblico ufficiale e per tentato furto con strappo. Veniva inoltre deferito all’autorità giudiziaria per i reati di calunnia, oltraggio e per il rifiuto di sottoporsi all’alcooltest.

Su disposizione del Pubblico Ministero l’uomo, B.R., cittadino italiano classe ’71, veniva trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del giudizio per direttissima che si terrà in data odierna.


17/03/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

20/10/2021 15:08:51