Questura di Parma

  • Borgo della Posta, 14 - 43100 PARMA ( Dove siamo)
  • telefono: 05212194
  • email: VEDI ORARI E UFFICI

Si presenta in Farmacia per ottenere una siringa senza volerla pagare e aggredisce il personale

CONDIVIDI
534534534

Parmigiano denunciato dalla Polizia di Stato per tentata rapina, porto di oggetti atti ad offendere e oltraggio a pubblico ufficiale

Parma – Nel pomeriggio di lunedì Agenti dell’U.P.G. e S.P. della Questura di Parma intervenivano in viale Bottego presso la Farmacia ivi ubicata per la segnalazione e della presenza di un uomo di circa trent’anni il quale pretendeva gli venisse fornita una siringa senza tuttavia volerne corrispondere il prezzo.

Giunti sul posto gli Agenti, mentre i colleghi pattugliavano le vie limitrofe per le prime ricerche, si avvedevano che il reo si era già dato alla fuga e apprendevano dalle persone offese che questi si era poco prima introdotto nella farmacia, insieme al suo cane, pretendendo gli venisse consegnata una siringa.

L’uomo, che non aveva rispettato le normative in materia di distanziamento sociale e con mascherina non correttamente indossata, pur rimproverato dalle addette, continuava a richiedere bruscamente che gli venisse consegnata la siringa, senza tuttavia volerne corrispondere il prezzo.

Al diniego delle addette, l’uomo iniziava a rapportarsi in modo sempre più aggressivo, arrivando a sputare più volte addosso alle donne, dichiarando che il suo intento era quello di infettarle con le molte malattie di cui si dichiarava portatore, intento non portato a termine solo per la prontezza delle vittime che si spostavano velocemente dalla traiettoria.

Nel frattempo, gli Agenti della Squadra volanti, in possesso dell’identikit della persona, sospettavano fermavano lungo via Monte Altissimo un parmigiano del tutto corrispondente alle descrizioni, il quale si manifestava insofferente al controllo e proferiva all’indirizzo degli operanti frasi offensive alla presenza di più persone sulla pubblica via.

Lo stesso, generalizzato per un noto soggetto attenzionato dalle Forze di Polizia veniva accompagnato in Questura per la sua completa identificazione, perquisito con il rinvenimento di un grosso coltello a serramanico e, al termine degli atti denunciato in stato di libertà per i reati di tentata rapina, porto di oggetti atti ad offendere e oltraggio a pubblico ufficiale.

Venivano inoltre lui elevata la contravvenzione amministrativa di cui all’art. 4 del DL 19/2020 in materia di contenimento dell’epidemia da Covid-19.


14/01/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/10/2021 21:08:25