Questura di Palermo

  • Salita Antonio Manganelli in piazza Vittoria n.8 - 90134 PALERMO ( Dove siamo)
  • telefono: 091210111
  • email: gab.quest.pa@pecps.poliziadistato.it;questore.pa@poliziadistato.it

LA POLIZIA DI STATO DA UN NOME E UN VOLTO A DUE LADRI SERIALI, AUTORI DI DIVERSI FURTI IN VILLA A MONDELLO

FRAME LADRO

LA POLIZIA DI STATO DA UN NOME E UN VOLTO A DUE LADRI SERIALI, AUTORI DI DIVERSI FURTI IN VILLA A MONDELLO

La Polizia di Stato è riuscita a risalire agli autori di una serie di furti compiuti, tra i mesi di marzo e maggio 2018, ai danni di alcune ville di Mondello e dell’Addaura. Si tratta dei pluripregiudicati palermitani SILVESTRI Giovanni, di anni 63enne e MONTALBANO Isidoro di anni 41, entrambi del quartiere Borgo Vecchio, nei cui confronti gli agenti hanno eseguito un’ Ordinanza di Custodia Cautele in Carcere emessa dal Gip del Tribunale di Palermo. Con pazienza e tenacia, sono stati i poliziotti del Commissariato di P.S. “MONDELLO” a tessere la tela delle indagini ed a risalire all’identità dei due arrestati, anche grazie ad una scrupolosa ricognizione delle immagini rilevate da alcuni impianti di videosorveglianza che insistono nelle abitazioni e nelle zone interessate dagli eventi criminosi. Nello specifico, Silvestri e Montalbano devono rispondere di tre furti in villa commessi in data 31 marzo, 11 e 25 maggio 2018 in località Mondello e Addaura mentre il solo Montalbano deve rispondere di un altro furto perpetrato in data 30 marzo 2018 in località Addaura e della ricettazione di un ciclomotore, con il quale si aggirava tra le ville in località Addaura. L’attività di indagine trae origine dalla commissione di una serie di furti, ai danni di alcune ville, caratterizzati dallo stesso modus operandi: furti perpetrati da due soggetti, che prima di ogni colpo svolgevano preliminari attività di sopralluogo volte ad accertare l’eventuale presenza degli occupanti delle abitazioni individuate come oggetto delle azioni predatorie; se gli occupanti della villa erano in casa, i due si appostavano in attesa della loro uscita, se invece trovavano la casa vuota, allora scavalcavano la recinzione per poi danneggiare gli infissi ed entrare; la refurtiva veniva poi veniva messa all’interno di federe, con le quali uscivano e si dileguavano. Altro tratto comune è costituito dall’impiego, da parte dei malfattori, di determinati veicoli per perpetrare i furti, quali uno scooter di grossa cilindrata ed un’autovettura di colore grigio, riconoscibile dal particolare colore blu/celeste del paraurti anteriore, entrambi nella disponibilità di Silvestri. Ad avvalorare ulteriormente il quadro indiziario a carico dei due malviventi, la circostanza che Silvestri, proprio a bordo di quello scooter, nei mesi precedenti alla commissione dei furti, era stato sottoposto, su strada, a sei controlli di polizia ed in cinque di questi si trovava in compagnia di Montalbano. Inoltre, è stato rilevato che nel corso di alcuni furti, il Montalbano indossava lo stesso paio di pantaloni, scuri con una striscia laterale bianca, mentre Silvestri è stato ripreso dalle telecamere dei circuiti di video sorveglianza indossare una maglietta a maniche corte, tipo Polo, color rosso con strisce bianche sul colletto, un paio di guanti ed un casco, modello “jet” bianco con strisce scure; sia la maglietta che i guanti ed il casco, sono poi state rinvenute e sequestrate durante la perquisizione domiciliare a casa di Silvestri. Ulteriore tratto distintivo, notato dagli agenti, e che ha inchiodato Montalbano, è stato una particolare acconciatura dei capelli, caratterizzata da un vistoso riporto. Nei confronti dei due, anche in ragione del loro curriculum criminale e del particolare allarme sociale che la rapida successione di furti aveva creato nel quartiere, è stata applicata la misura della custodia cautelare in carcere. Ulteriori indagini sono in corso per accertare se ai due odierni arrestati siano riferibili altri analoghi episodi criminali.


12/06/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/09/2019 01:03:22