Questura di Padova

  • Piazzetta G. Palatucci, 5 - 35123 PADOVA ( Dove siamo)
  • telefono: 049833111
  • email: dipps157.00f0@pecps.poliziadistato.it

INFORMAZIONI PER RILASCIO DEL PASSAPORTO E DELLA DICHIARAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO

CONDIVIDI
passaporto

-

COME PRESENTARE LA DOMANDA

Per la presentazione dell’istanza di rilascio del passaporto è necessario fissare un appuntamento sul sito https://passaportonline.poliziadistato.it

Dal primo marzo 2021 è possibile prenotare l'appuntamento solo tramite la propria identità digitale, entrando con Spid Cie, la carta d'identità elettronica. 

È consigliato controllare per tempo la necessità di ottenere il passaporto, così da poter usufruire di date disponibili per la prenotazione di un appuntamento.

 

Si ricorda che occorre effettuare una prenotazione per ogni persona che richiede il passaporto.

LA DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE

  • il modulo stampato della richiesta passaporto (attenzione a scegliere il modulo corretto tra quello per maggiorenni (Doc. 1e minorenni (Doc. 2).
  • un documento di riconoscimento valido (n.b. portare con sé, oltre all'originale, anche una fotocopia del documento).
  • 2 foto formato tessera identiche e recenti (con formato ICAO).
  • La ricevuta del pagamento a mezzo c/c di 42,50 euro per il passaporto ordinario. Il versamento va effettuato, per il momento, presso gli uffici postali di PosteItaliane mediante bollettino di conto corrente n. 67422808 intestato a: Ministero dell'Economia e delle Finanze - Dipartimento del tesoro. Il bollettino postale dovrà riportare nello spazio “eseguito da” i dati dell’intestatario del passaporto anche se minore e nella causale dovrà essere scritta la dicitura “importo per il rilascio del passaporto elettronico”.
  • Un contrassegno amministrativo per passaporto da 73,50 euro (da richiedere in una rivendita di valori bollati o tabaccaio).
  • Vecchio passaporto per chi ne era già titolare, anche se scaduto (in caso di smarrimento è richiesta denuncia di smarrimento).

· Presenza di figli minorenni

L’art. 20 del Decreto Legge 13 giugno 2023 n. 69 ha introdotto una importante modifica alla legge 21 novembre 1967 n.1185 recante “Norme sui passaporti”, con riguardo al rilascio del passaporto ai genitori di figli minori. A seguito di tale modifica, per il rilascio del passaporto a favore di un genitore di figlio minore non è più necessario il consenso dell’altro genitore, viceversa il passaporto non potrà essere rilasciato nel caso in cui a carico del richiedente sia stato emesso un provvedimento inibitorio da parte dell’autorità giudiziaria. Tale provvedimento, che impedisce al genitore destinatario di ottenere il passaporto, può essere emesso dal giudice a domanda dell’altro genitore o del pubblico ministero, nei casi in cui vi sia concreto e attuale pericolo che questi possa sottrarsi all’adempimento dei propri obblighi dei confronti dei figli. La modifica, di fatto, determina una semplificazione del procedimento di rilascio del passaporto o della carta d'identità valida per l'espatrio a favore dei genitori di figli minori. Resta ferma invece la necessità del consenso di entrambi i genitori per il rilascio del passaporto al figlio minorenne.

·         Presenza di figli minorenni di GENITORI NON COMUNITARI – atto di assenso tra genitori

Nel caso di genitore non comunitario di figli minorenni, titolare di permesso di soggiorno, È SEMPRE NECESSARIA LA SUA PRESENZA ALLO SPORTELLO per esprimere l’atto d’assenso dei genitori avanti al pubblico ufficiale.

 

·  Minori di 18 anni di età

Il minore che ha compiuto i 12 anni dovrà presentarsi nel giorno dell’appuntamento insieme ai genitoriSe uno dei genitori non ha la possibilità di recarsi in Questura questi deve redigere l’atto di assenso all’espatrio del minore (Doc. 5) e allegare al fotocopia della carta di identità.  

 

DOVE PRESENTARE LA DOMANDA

La domanda per il rilascio (è bene fare attenzione a compilare quella che occorre scegliendo tra il modulo per i maggiorenni e quello per i minorenni) può essere presentata presso lo sportello passaporti della Questura di Padova.

 

TEMPI DI RILASCIO

I tempi di rilascio del passaporto ordinario sono normalmente di 15 – 30 giorni, in relazione al tipo di verifiche istruttorie richieste.

Si ricorda a tutta l’utenza che continuerà ad essere garantito, presso l’Ufficio Passaporti della Questura di Padova, dal lunedì al venerdì dalle ore 09.00 alle ore 12.00, uno sportello dedicato alle urgenze, cui potranno rivolgersi gli utenti, anche senza appuntamento sull’agenda on line, che hanno necessità di partire, per motivi di lavoro, studio, salute o turismo, nei 30 giorni successivi alla presentazione. Sarà necessario presentare la documentazione attestante l’urgenza ovvero il biglietto aereo di partenza.

 

CONSEGNA DEL DOCUMENTO

Per i residenti nella provincia nel comune di Padova gli utenti potranno presentarsi in Questura per il ritiro, senza appuntamento, nei giorni di apertura degli sportelli.

In caso di impossibilità al ritiro da parte dell’interessato sarà possibile delegare una persona di fiducia che allegherà, al momento del ritiro, una fotocopia della carta di identità del delegante firmata in originale.

Servizio passaporti a domicilio

Grazie a una convenzione con Poste Italiane, gli utenti hanno la possibilità di richiedere il recapito del passaporto a domicilio, con un costo di 9,53 euro da pagare in contrassegno al momento della consegna.

 

DICHIARAZIONE DI ACCOMPAGNAMENTO PER MINORI DI ANNI 14

I genitori o chi esercita la responsabilità tutoria di minori di età inferiore a 14 anni, che viaggino non accompagnati da almeno uno di loro e che intendono concedere l'autorizzazione ad una persona fisica o ad una società di trasporto (es: compagnia aerea o di navigazione), devono richiedere alla Questura la "dichiarazione di accompagnamento".

L’autorizzazione è richiedibile tramite il Servizio di Agenda Passaporto, collegandosi all’indirizzo internet https://passaportonline.poliziadistato.it, ove l’utente avrà a disposizione una voce di menu denominata “Dichiarazione di Accompagnamento”.

Dopo aver selezionato l’ufficio Questura di Padova, verrà visualizzata una schermata per l’inserimento di tutti i dati richiesti (dati anagrafici, estremi dei documenti di identità, periodo e Paesi di destinazione).

Sarà cura dell’Ufficio passaporti della Questura inviare al cittadino una comunicazione a mezzo e-mail per il ritiro della dichiarazione.

All’atto della presentazione in Ufficio per il ritiro della dichiarazione di accompagnamento, il cittadino dovrà presentare tutta la documentazione richiesta debitamente firmata:

  • Dichiarazione di accompagnamento in originale firmata dai genitori/tutori.
  • Consenso dell’accompagnatore;
  • Fotocopie documenti di identità in corso di validità di genitori, minori e accompagnatori. Le fotocopie dei documenti degli accompagnatori dovranno essere controfirmate dagli interessati.

·         Al ritiro dovrà essere presentata la richiesta ricevuta sulla mail da uno dei due genitori, già firmata dal genitore non presente (nel caso uno dei due genitore sia straniero, la presenza di quest’ultimo è obbligatorio).

 

DICHIARAZIONI DI ACCOMPAGNO PER VIAGGI SCOLASTICI

I genitori degli alunni che dovranno recarsi in gita scolastica dovranno richiedere la dichiarazione di accompagnamento con le medesime modalità sopra descritte.

 

Se l’appuntamento – che va comunque ottenuto - non soddisfa le esigenze di viaggio, poiché troppo in là nel tempo, l’utente può richiedere un anticipo dello stesso tramite l’invio di una pec o di una semplice mail all’indirizzo dipps157.0000@pecps.poliziadistato.it, indicando la data di partenza e un numero di telefonia preferibilmente mobile dove poter essere contattato,

Per comunicazioni urgentissime e motivate è a disposizione l’utenza telefonica 049/833.333 U.R.P. che darà tutte le informazioni richieste.

Per i CITTADINI ISCRITTI A.I.R.E. la normativa di riferimento prevede si debbano rivolgere alla Rappresentanza Diplomatica del luogo di residenza estero. Qualora il cittadino si trovasse nella provincia di Padova per comprovati motivi di LAVORO, STUDIO, SALUTE, si potrà derogare alla suddetta normativa presentando il modulo di prenotazione compilato e scaricabile dal sito: https://passaportonline.poliziadistato.it

Il rilascio del passaporto sarà subordinato al nulla osta dell’Ufficio estero di riferimento.


09/03/2024
(modificato il 15/04/2024)

22/05/2024 19:13:53