Questura di Padova

  • Piazzetta G. Palatucci, 5 - 35123 PADOVA ( Dove siamo)
  • telefono: 049833111
  • fax: 049833255
  • email: gab.quest.pd@pecps.poliziadistato.it

Servizi di prevenzione delle c.d. “stragi del sabato sera”.

Padova 31.03.2019 Servizi di prevenzione delle c.d. “stragi del sabato sera”

Nell’ambito dei dispositivi di prevenzione delle “stragi del sabato sera”, dalle ore 23 di sabato e fino alle prime ore di domenica mattina scorsa, pattuglie della Sezione di Polizia Stradale di Padova, equipaggi della sezione Volanti e l’Ufficio Sanitario Provinciale della Questura di Padova, hanno effettuato mirati controlli finalizzati alla prevenzione e repressione di tutti quei comportamenti che possono ingenerare pericoli per la sicurezza stradale, soprattutto in occasione del fine settimana.

 I servizi, attuati in Noventa Padovana, in particolare in via Noventana e in via Marconi , diretti dal Dirigente della Sezione di Polizia Stradale e alla presenza del Dirigente medico dell’Ufficio Sanitario, sono stati volti all’accertamento delle condizioni psico-fisiche dei conducenti di veicoli, con particolare attenzione al contrasto alla guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope.

A tale scopo sono stati utilizzati strumenti precursori e relativi Kit diagnostici per il controllo preliminare della presenza di stupefacenti che prevedono il prelievo della saliva del conducente direttamente su strada, attraverso test rapidi di screening.

Nel corso del servizio sono state controllate complessivamente 384 persone a bordo di rispettivi veicoli.

Delle persone controllate, 18 sono risultate positive al test alcolimetrico, tra queste spicca un farmacista 40enne, un architetto rodigino 29enne e un commerciante di origine cinese di 28 anni.

Costoro, oltre ad aver subito il ritiro della patente di guida, dovranno pagare un ammenda il cui ammontare varia da 527 a 2108 euro (se accertato un tasso alcolemico di valore superiore a 0,5 e non superiore a 0,8 gr per litro) o da 800 euro fino a 3200 euro (se accertato un tasso alcolemico di valore superiore a 0,8 e non superiore a 1,5 gr per litro), che sarà aggravata di un terzo della metà del valore poiché il reato è stato commesso dopo le ore 22 e prima delle ore 7, oltre l’arresto fino a 6 mesi.

Un cameriere 32enne, oltre ad essere risultato positivo al test alcolimetrico, è stato trovato positivo anche al precursore droga.

Per la guida alterata dall’assunzione di stupefacente, è previsto oltre al ritiro della patente di guida da uno a due anni, anche un’ammenda che varia da 1500 fino a 6000 euro, sempre aggravata dalla circostanza che il reato è stato commesso dopo le ore 22 e prima delle ore 7, e l’arresto da 6 mesi ad un anno.

In totale sono state denunciate in stato di libertà 10 persone, ritirate 18 patenti di guida e accertate 49 infrazioni al C.d.S.

Analoghi servizi saranno svolti anche nelle prossime settimane.


01/04/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/09/2019 12:50:01