Questura di Oristano

  • Via Beatrice D`Arborea nr. 4 - 09170 ORISTANO ( Dove siamo)
  • telefono: 078321421
  • email: gab.quest.or@pecps.poliziadistato.it

MISURE IN SUPPORTO AI CITTADINI UCRAINI

CONDIVIDI

Vademecum informativo

INFORMAZIONI UTILI PER I CITTADINI STRANIERI PROVENIENTI DALL’UCRAINA

 

Nel quadro dell’attuale situazione di crisi legata agli eventi bellici in corso in Ucraina, molti cittadini, in fuga dalla guerra, stanno raggiungendo il territorio della provincia di Oristano, ove sono accolti presso strutture messe a disposizione dalla rete di accoglienza locale o da privati cittadini.

Per tutte le indicazioni di carattere generale ti invitiamo a leggere la brochure multilingue, curata dal Ministero dell’Interno e pubblicata sul sito istituzionale della Polizia di Stato. (clicca qui per accedere). 

Per poter rispettare facilmente gli obblighi indicati nell’opuscolo informativo, ti forniamo le indicazioni orientative, relative al territorio della provincia di Oristano, con particolare riferimento alla profilassi sanitaria e alle comunicazioni obbligatorie connesse all’ingresso in Italia e all’ospitalità dei cittadini ucraini.

Ti segnaliamo, inoltre, che presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Oristano - via Beatrice d’Arborea n. 4 - gli sportelli sono attivi nei seguenti giorni e orari:

  • martedì, mercoledì e venerdì: dalle ore 09.00 alle ore 12.00

Per le informazioni di carattere generale è possibile contattare l’Ufficio Immigrazione

  • ai seguenti numeri: 0783-2142651/654/655/656
  • al seguente indirizzo di posta elettronica certificata: immig.quest.or@pecps.poliziadistato.it

 

PROFILASSI SANITARIA

Si tratta del primo adempimento a cui far fronte e che ti permetterà di accedere senza problemi agli uffici a cui dovrai rivolgerti.

Come disposto con ordinanza n. 873 della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della protezione Civile, i cittadini Ucraini che accedono al territorio nazionale devono effettuare, tramite tampone, test molecolare o antigenico per SARS-CoV-2 entro 48 ore dall’ingresso. Nei 5 giorni successivi al tampone i cittadini ucraini devono osservare il regime di auto sorveglianza con obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2.

 

REGOLARIZZAZIONE DELLA POSIZIONE SUL TERRITORIO ITALIANO NEI 90 GIORNI DI PERMANENZA – DICHIARAZIONE DI PRESENZA

Se sei un cittadino ucraino in possesso di passaporto biometrico sei esentato dal visto d’ingresso e puoi permanere sul territorio italiano fino ad un massimo di 90 giorni dal momento dell’ingresso nell’area Schengen.

Se provieni da un Paese dell’area Schengen, le autorità di quel Paese hanno già apposto sul tuo passaporto il timbro di ingresso dalla cui data devi iniziare a contare i 90 giorni.

Se invece il tuo passaporto non è stato timbrato devi recarti presso la Questura-Ufficio Immigrazione della città in cui ti trovi e sottoscrivere, entro 8 giorni, la DICHIARAZIONE DI PRESENZA SUL TERRITORIO (clicca qui per scaricare il modulo).

La dichiarazione di presenza deve essere presentata al Questore della provincia in cui lo straniero si trova. A tale fine potrai rivolgerti a:

Questura di Oristano - Ufficio Immigrazione – via Beatrice d’Arborea n. 4 – Oristano;

Se sei ospite di strutture alberghiere, non sarà necessario presentare la dichiarazione all’Ufficio Immigrazione della Questura poiché tale onere sarà assolto dalla dichiarazione resa dall’albergatore, il quale ha l’obbligo di segnalare all’Autorità di P.S. tutte le persone alloggiate.

I cittadini NON MUNITI DI PASSAPORTO dovranno essere sottoposti alle procedure di identificazione.

Si segnala, in merito che l’Ambasciata d’Ucraina nella Repubblica Italiana ha comunicato la disponibilità a rilasciare un certificato di identificazione ai cittadini ucraini eventualmente sprovvisti di passaporto nonché ad inserire sui passaporti dei cittadini ucraini i figli minori di anni 16 sprovvisti di documenti. Il Gabinetto dei Ministri d’Ucraina, inoltre, ha emanato una delibera con la quale la validità dei passaporti è prorogata fino a 5 anni.

 

DICHIARAZIONE DI OSPITALITA’ (Art. 7 Testo Unico Immigrazione)

Coloro che ospitano cittadini ucraini sul territorio provinciale, dovranno provvedere a formalizzare, entro 48 ore, la DICHIARAZIONE DI OSPITALITÀ. (clicca qui per scaricare il modulo)

La dichiarazione dovrà essere presentata, personalmente, presso i seguenti uffici:

  • Questura di Oristano, per chi ospita il cittadino straniero in una abitazione sita nel Comune di Oristano
  • Competenti Uffici comunali se l’ospitalità avviene in uno dei Comuni della provincia di Oristano.

 

PERMANENZA IN ITALIA OLTRE I 90 GIORNI

Se decidi di rimanere in Italia oltre i 90 giorni devi presentarti presso la Questura-Ufficio Immigrazione, ove riceverai tutte le informazioni necessarie sulle diverse possibilità di permanenza regolare sul territorio italiano e sui requisiti necessari per l’ottenimento di un permesso di soggiorno.


15/03/2022

07/08/2022 17:38:47