Questura di Novara

  • Piazza del Popolo, 1 - 28100 NOVARA ( Dove siamo)
  • telefono: 0321388111
  • fax: 0321/388777
  • email: gab.quest.no@pecps.poliziadistato.it

Arrestato pregiudicato responsabile di furti e rapine ai danni di passanti e di esercizi commerciali, sottrattosi alla misura degli Arresti Domiciliari.

CONDIVIDI
Arrestato pregiudicato responsabile di furti e rapine ai danni di passanti e di esercizi commerciali, sottrattosi alla misura degli Arresti Domiciliari.

Nella tarda mattinata di ieri 6 agosto u.sc., la Polizia di Stato di Novara ha tratto in arresto B.G., pregiudicato, tossicodipendente, destinatario di ordine di cattura emesso dal Tribunale di Novara, in aggravamento alla Sorveglianza Speciale  ed alla misura cautelare degli arresti domiciliari emesse a suo carico per reiterati reati contro il patrimonio, tra cui, in ultimo, un furto perpetrato presso un noto esercizio commerciale del centro cittadino.

In particolare, l’attenzione del personale della Divisione Anticrimine, intento ad effettuare l’attività di controllo nei confronti di soggetti sottoposti a misure di prevenzione e di sicurezza nel quartiere Sant’Agabio, veniva attirata da una donna, risultata essere la madre del B.G., la quale permaneva, con fare sospetto, dinanzi l’ingresso dello stabile di edilizia residenziale pubblica ove risiede.

Incuriositi dalla presenza, apparentemente immotivata della donna, gli operanti decidevano di effettuare un controllo all’interno della sua abitazione al fine di verificare l’eventuale presenza del figlio, resosi irreperibile da diversi giorni, e pertanto si dirigevano verso di lei.

Tuttavia, la stessa si parava innanzi agli agenti ponendo loro domande elusive e pretestuose al fine di dissuaderli da un eventuale controllo ma, avendo intuito lo stato di agitazione, gli agenti decidevano comunque di procedere all’atto di P.G.

Una volta entrati nell’appartamento, coadiuvati da un equipaggio della volante, all’interno del vano ripostiglio rintracciavano il B.G. accuratamente nascosto dietro un cumulo di abiti e masserizie varie, traendolo quindi in arresto.

Giova precisare che il B.G. annovera numerosi precedenti penali e di polizia per reati connessi agli stupefacenti ovvero per furti e rapine commessi in danno di passanti ed esercizi commerciali; in particolare mentre era sottoposto a Sorveglianza Speciale è stato denunciato da questo Ufficio per il furto di svariati flaconi di profumo, perpetrato il 7 maggio scorso, presso una profumeria del centro cittadino, cui è seguita una mirata attività di indagine per risalire al responsabile grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza.

Ne scaturiva, pertanto, una informativa alla competente Autorità Giudiziaria, che ripristinava la misura cautelare detentiva in carcere, successivamente sostituita di nuovo dagli arresti domiciliari, dalla quale il predetto, in data 20 giugno, evadeva per poi recarsi presso il cennato esercizio commerciale al fine di intimidire le commesse del negozio, ritenute dallo stesso responsabili per aver sporto denuncia.

Pertanto, seguiva una nuova informativa di reato a seguito della quale il Tribunale di Novara, in data 20.07.2021, emetteva la cattura eseguita nella mattinata di ieri in quanto il B.G. si era reso irreperibile dal 16 luglio scorso. 


07/08/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

17/10/2021 02:03:40