Questura di Monza e della Brianza

  • via Montevecchia n° 18 - 20900 MONZA ( Dove siamo)
  • telefono: 039/24101
  • email: Consultare "Orari e Uffici"

INCENDIO IN VIA CARLO CATTANEO: LA POLIZIA DI STATO E I VIGILI DEL FUOCO METTONO IN SALVO ALCUNI CONDOMINI RIMASTI BLOCCATI DAL FUMO

CONDIVIDI
incendio

Nella serata di mercoledì 14 febbraio, intorno alle 22.50 circa, la centrale operativa del 118 ha contattato la Centrale Operativa della Questura di Monza e Brianza richiedendo ausilio operativo urgente per la segnalazione di una palazzina in fiamme in via Carlo Cattaneo nr. 25. Il personale della Polizia di Stato, i sanitari e i Vigili del Fuoco sono giunti in pochi istanti nel luogo del fatto, trovandosi di fronte una situazione delicata. Un incendio si era sviluppato all’interno di una abitazione posta al primo piano di un condominio a causa dell’accensione di un bastoncino di incenso da parte di un’anziana signora. Le fiamme erano divampate e fuoriuscivano alte dalle finestre, il fumo aveva ricoperto l’intero stabile e le scale rendendo difficoltoso l’accesso e la permanenza, mentre il fuoco si stava rapidamente diffondendo per l’intero condominio. Alcune persone avevano già abbandonato lo stabile, ma altre erano rimaste bloccate ai piani superiori. Senza esitazioni, mentre un equipaggio della Polizia di Stato provvedeva in via prioritaria a rendere sicura la zona circostante e gli edifici confinanti per garantire ai mezzi di servizio piena operatività, senza ostacoli, nello spegnimento dell’incendio, un ulteriore equipaggio della Polizia di Stato ed i Vigili del Fuoco accedevano allo stabile in fiamme per intervenire in soccorso alle persone rimaste bloccate ai piani superiori. Un equipaggio dei Vigili del Fuoco si è da subito attivato per domare l’incendio, ormai sviluppatosi nell’intera abitazione, prevalentemente in legno, e nel pianerottolo del primo piano del condominio, assicurandosi che le scale non fossero invase dalle fiamme per il tempo necessario alle operazioni di salvataggio degli altri condomini. Agevolati dall’attività dei Vigili del Fuoco, gli operatori della Polizia di Stato sono saliti ai piani superiori, superando le difficoltà nel respirare e nel risalire le scale, al fine di trarre in salvo il più rapidamente possibile le persone rimaste bloccate. Durante l’intervento, nell’impossibilità di entrare in tutte le abitazioni in maniera agevole, con la collaborazione dei Vigili del Fuoco facevano accesso a tutti gli appartamenti, per verificare la presenza di persone impossibilitate a muoversi. In tal modo traevano in salvo un signore anziano con difficoltà a deambulare e in evidente stato confusionale, provvedendo inoltre ad agevolarne la respirazione con la maschera dell’ossigeno in uso ai Vigili del Fuoco; e in un’altra abitazione, gli operatori riuscivano a soccorrere una signora che, era caduta a terra nei pressi dell’ingresso e, per trarla in salvo, la trasportavano a braccio fuori dallo stabile e al sicuro. La collaborazione immediata tra le forze di Polizia e i Vigili del Fuoco ha consentito di trarre in salvo tre persone, di cui due anziane, le quali, spaventate e impossibilitate ad uscire in autonomia a causa dell’intenso fumo e delle alte temperature, non avevano ancora abbandonato lo stabile. Una volta sgomberato il condominio, e dopo aver fatto ulteriori ricognizioni all’interno di ogni singolo appartamento, mentre tutti gli equipaggi dei Vigili del Fuoco hanno continuato a domare l’incendio, gli operatori della Polizia di Stato si sono attivati per tranquillizzare i presenti in strada e assicurare quanto necessario a sopportare l’attesa. Le successive operazioni hanno portato all’attivazione dei servizi comunali e della Protezione Civile, affinché le persone trovassero sistemazione nell’attesa di poter tornare in sicurezza presso le proprie abitazioni.


17/02/2024

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

29/05/2024 19:32:27