Questura di Monza e della Brianza

  • via Montevecchia n° 18 - 20900 MONZA ( Dove siamo)
  • telefono: 039/24101
  • email: Consultare "Orari e Uffici"

LA QUESTURA DISPONE TRE ORDINI DI ALLONTANAMENTO DAL CENTRO CITTADINO PER ALCUNI SOGGETTI MOLESTI DEDITI AL BIVACCO E ALL’ ACCATTONAGGIO IN PIAZZA DUOMO

CONDIVIDI
duomo di monza centro città

Ai fini del contrasto dei fenomeni di degrado urbano, nell’ambito dei dispositivi di pattugliamento delle vie del centro cittadino di Monza disimpegnate dalla Questura di Monza e della Brianza, nella data di giovedì 09 novembre 2023 verso le ore 9.30 del mattino l’attenzione di una Volante della Polizia di Stato in servizio presso la Questura di Monza e della Brianza veniva attratta dal comportamento di una donna all’apparenza di nazionalità est-europea che, osservata per circa cinque minuti, impediva imperturbata l’ingresso dei fedeli all’interno del Duomo di Monza, senza preoccuparsi della presenza della Polizia ad osservarne il comportamento. Considerato l’atteggiamento della donna, cittadina rumena priva di occupazione lavorativa, gli Agenti della Questura la invitavano a cessare la sua condotta e ad allontanarsi dal luogo di culto, redigendo a suo carico il provvedimento amministrativo dell’ordine di allontanamento (ODA) dall’area del centro cittadino e, in particolare, nelle vie Italia, Carlo Alberto e Vittorio Emanuele, nonché nelle Piazze Duomo, Roma e Trento e Trieste. Nella medesima Piazza Duomo, continuando la perlustrazione del centro cittadino, la Volante sorprendeva bivaccare all’interno di un cantiere posto sul suolo pubblico di Piazza Duomo due soggetti di origini rumene, entrambi senza fissa dimora, i quali avevano arrangiato un bivacco di fortuna con materasso e coperta, circondati da immondizia dagli stessi prodotta e avendo altresì al seguito numerose bottiglie di bevande alcoliche già consumate. Anche nei confronti di tali soggetti veniva redatto dall’equipaggio della Polizia di Stato il provvedimento dell’ordine di allontanamento dalle vie del centro cittadino, intimandogli di non farvi ritorno per bivaccare e di cessare immediatamente la consumazione di bevande alcoliche sul suolo pubblico, in quanto comportamento vietato da ordinanza comunale. In relazione ai fatti di quella mattina, i tre soggetti venivano compiutamente identificati e segnalati agli Uffici Anticrimine della Questura di Monza e Brianza per l’adozione di idonei ed opportuni provvedimenti amministrativi per contrastare l’insorgere di eventuali fenomeni di degrado urbano.​Inoltre, il Questore di Monza e della Brianza ha attivato l’Ufficio Immigrazione al fine di verificare la sussistenza della permanenza dei requisiti di soggiorno in Italia in capo ai tre cittadini comunitari.


12/11/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

21/06/2024 15:22:21