Questura di Monza e della Brianza

  • via Montevecchia n° 18 - 20900 MONZA ( Dove siamo)
  • telefono: 039/24101
  • email: Consultare "Orari e Uffici"

QUESTURA DI MONZA E DELLA BRIANZA: IL QUESTORE DISPONE L’ACCOMPAGNAMENTO AL CPR DI MILANO UN CITTADINO MAROCCHINO, CONDANNATO PER DETENZIONE E SPACCIO DI SOTANZE STUPEFACENTI, RICETTAZIONE E RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE

CONDIVIDI
QUESTURA DI MONZA E DELLA BRIANZA: IL QUESTORE DISPONE L’ACCOMPAGNAMENTO AL CPR DI MILANO UN CITTADINO MAROCCHINO, CONDANNATO PER DETENZIONE E SPACCIO DI SOTANZE STUPEFACENTI, RICETTAZIONE E RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE

Nella giornata di giovedì 06 aprile il Questore della Provincia di Monza e della Brianza, Marco Odorisio, ha disposto l’accompagnamento al CPR di Milano di un cittadino marocchino, nato nel 1983, resosi responsabili di numerosi e gravi reati per una pena di più di otto anni di reclusione.
L’uomo, in Italia dal 2004, fin dal suo arrivo irregolare sul territorio nazionale si è da subito determinato, anche utilizzando false generalità, alla commissione di numerosi reati soprattutto inerenti allo spaccio di sostanze stupefacenti. In un’occasione è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di ben 15 Kg di Hashish in provincia di Bolzano.
In altra occasione si è reso responsabile del furto, all’interno della Casa comunale di Contursi, di ben 450 carte di identità, custodite all’interno della cassaforte. Lo stesso, dopo aver divelto la cassaforte con la fiamma ossidrica, approfittando di alcuni lavori di ristrutturazione, riusciva a perpetrare il furto nel cuore della notte.
Sempre in provincia di Bolzano, veniva trovato in possesso di un falso permesso di soggiorno e di un falso passaporto. Nel 2019, veniva espulso dal Questore di Milano e accompagnato in frontiera, ma dopo poco riusciva a rientrare illegalmente in Italia e pertanto veniva arrestato in provincia di Monza e della Brianza. Nella giornata di ieri veniva scarcerato per fine pena e accompagnato presso l’ufficio Immigrazione per la predisposizione di una nuova espulsione dal territorio nazionale.
Qui il Questore di Monza e Brianza ne ha disposto il trattenimento presso il CPR di Milano, ove è stato accompagnato e collocato da personale della Questura e dove, grazie al posto messo a disposizione dalla Direzione Centrale per l’Immigrazione del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, lo straniero sarà trattenuto per il tempo necessario all’esecuzione del provvedimento espulsivo per un definitivo allontanamento dal territorio nazionale.


08/04/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/05/2024 03:51:50