Questura di Modena

  • Via Giovanni Palatucci, 15 - 41122 MODENA ( Dove siamo)
  • telefono: 059/410411
  • email: gab.quest.mo@pecps.poliziadistato.it

Falsi documenti per avere il permesso di soggiorno: arrestata dalla Polizia di Stato

CONDIVIDI
Riapertura Ufficio Immigrazione

La Polizia di Stato di Carpi ha tratto in arresto una trentenne, originaria della Guinea, per il reato di possesso di documenti di identificazione falsi.

La donna, nella mattinata di ieri, si era presentata agli sportelli dell’Ufficio Immigrazione per integrare la documentazione relativa all’istanza del permesso di soggiorno, esibendo il passaporto di uno dei sui figli.

Gli operatori di Polizia, dubitando della genuinità del documento presentato, hanno effettuato una serie approfondita di accertamenti (sul modello di libretto, sui timbri di uscita ed ingresso in area Schengen, sulla stringa di scansione), che hanno permesso di comprovare la contraffazione non solo di quel passaporto, ma anche di quello della donna e dell’altro figlio.

La 30enne è stata dunque tratta in arresto perché in possesso di documenti falsi validi ai fini dell’espatrio, reato di cui ora dovrà rispondere dinanzi all’Autorità Giudiziaria.


24/09/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

29/11/2020 09:08:47