Questura di Modena

  • Via Giovanni Palatucci, 15 - 41122 MODENA ( Dove siamo)
  • telefono: 059/410411
  • email: gab.quest.mo@pecps.poliziadistato.it

38enne tunisino maltratta per anni la moglie: la Polizia di Stato interviene nel corso di una lite e lo arresta

arresto volante 1.10.2019

Un cittadino tunisino di 38 anni è stato arrestato dalla Squadra Volante per il reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi.

Gli agenti sono intervenuti presso una abitazione in centro storico su segnalazione della stessa vittima, nonché moglie dell’arrestato, la quale aveva chiesto aiuto alla Polizia per una lite in corso con il marito.

La donna all’arrivo della pattuglia si trovava in un forte stato d’ansia e preoccupazione; la porta d’ingresso era danneggiata e scardinata dalla sua sede a causa di un attacco d’ira dell’uomo che l’aveva sfondata a calci.

Nonostante la presenza degli agenti, il tunisino ha continuato a tenere un atteggiamento aggressivo, minacciando la donna e scaraventando lungo le scale del condominio alcune valigie che la moglie aveva preparato in sua assenza per invitarlo ad abbandonare la casa, sfinita dalle continue vessazioni.

L’aggressività e gli episodi di sopraffazione da parte dell’uomo anche in presenza dei figli minori, come hanno potuto accertare successivamente gli agenti, si protraevano da sei anni. A causa della gelosia del marito, la donna non poteva uscire di casa con le amiche e le era impedito di coltivare relazioni sociali. In più di una occasione, poi, era dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso per i maltrattamenti subiti dal marito, ma per timore di ritorsioni aveva sporto denuncia solo in relazione a due episodi.

Nonostante il provvedimento di ammonimento emesso dal Questore di Modena, l’uomo ha evidentemente proseguito nella sua condotta aggressiva.

L’intervento tempestivo ed efficace degli agenti ha scongiurato la possibilità che la situazione degenerasse ulteriormente con rischi per l’incolumità della donna.

Accompagnato in Questura, dopo gli accertamenti di rito, il tunisino è stato tradotto presso la locale Casa Circondariale, come disposto dal Magistrato di turno.


01/10/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

23/11/2019 03:31:36