Questura di Milano

  • Via Fatebenefratelli, 11 - 20121 MILANO ( Dove siamo)
  • telefono: 0262261
  • email: dipps146.00f0@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • X

Borseggi e scippi a Milano: arresti e controlli della Polizia di Stato

CONDIVIDI
.

La Polizia di Stato ha svolto a Milano, nei due giorni scorsi, dei servizi straordinari di prevenzione e controllo contro il degrado e la criminalità diffusa nel centro cittadino arrestando quattro persone e indagandone sei.

Il dispositivo predisposto dal Questore Petronzi volto a contrastare i reati predatori ha visto la partecipazione dei poliziotti del Commissariato Centro, della Squadra Mobile, della sezione Polmetro e delle unità cinofile dell’Ufficio Prevenzione Generale, del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia e, per la parte di competenza, degli agenti della Polizia Locale. 

Giovedì verso le ore 12.30 presso la fermata MM2 Centrale, gli agenti della Polmetro hanno arrestato per tentata rapina aggravata in concorso due cittadine bosniache con precedenti di polizia: la 20enne e la 28enne avevano tentato di rubare, all’interno della carrozza metropolitana, il portafoglio a un 45enne giapponese dopo averlo spinto nel vagone.

Un cittadino spagnolo di 25 anni e un 23enne peruviano, invece, sono stati arrestati dai poliziotti della Squadra Mobile: gli agenti in piazza Wagner hanno notato un’auto sospetta con a bordo un uomo che seguiva due persone a piedi che si aggiravano tra i dehors dei locali pubblici. Uno dei due uomini si è avvicinato al tavolino dove sedevano due donne e, dopo aver appoggiato la propria giacca su una sedia, ha rubato lo zainetto di una delle due clienti, una signora milanese di 57 anni. Preso lo zaino, i due sono risaliti a bordo dell’auto e si sono allontanati dalla zona. Subito intervenuti, i poliziotti hanno bloccato la loro marcia posizionando un’auto davanti e una dietro l’utilitaria dei rapinatori. Una volta che gli agenti sono scesi, il conducente dell’utilitaria ha fatto una violenta improvvisa retromarcia impattando contro un’auto di servizio e colpendo alla gamba un poliziotto, riuscendo a creare un varco per la fuga. Dopo un inseguimento ad alta velocità e anche contromano, i poliziotti li hanno fermati in via Sangiorgio rinvenendo la refurtiva e altri oggetti di verosimile provenienza furtiva. Lo spagnolo alla guida e il peruviano che aveva fatto da palo, al complice riuscito a scappare, sono stati arrestati per rapina in concorso e danneggiamento. Il poliziotto che ha riportato lo schiacciamento del piede sinistro è stato dimesso dall’ospedale con una prognosi di 15 giorni.

174 le persone che sono state sottoposte a controllo da parte dei poliziotti che hanno anche indagato 3 cittadini stranieri per violazione del DASPO urbano attualmente in vigore nei loro confronti; 1 cittadino marocchino di 15 anni è stato indagato in stato di libertà per rapina in concorso: giovedì verso le ore 18.30 in via Cusani il 15enne, con un complice riuscito a scappare, aveva avvicinato un giovane giapponese e, con la scusa di fare un selfie, gli aveva strappato la collanina d’oro; 2 cittadine serbe, dimoranti presso un campo nomadi alle porte di Milano, sono state indagate ieri pomeriggio per tentato furto aggravato nei confronti di un 88enne milanese: le donne, poco prima delle ore 16, si aggiravano all’interno della Galleria Vittorio Emanuele e, notato l’uomo, lo hanno seguito per asportargli il portafogli visibilmente presente nella tasca anteriore destra dei pantaloni anche quando è sceso in metropolitana per andare a casa in zona Porta Venezia; una volta uscito dal vagone aperto il portone del suo palazzo, le donne vi si sono introdotte causando la reazione ferma di una condomina. Subito intervenuti, gli agenti della Squadra Mobile che avevano seguito i loro movimenti, le hanno bloccate rinvenendo due cacciavite da 32 e 15 cm, una chiave a pappagallo, un paio di forbici e pezzo in plastica ottenuto ritagliando il contenitore un detersivo notoriamente utilizzato per agire sulle serrature dei portoni; 2 cittadine rumene, di cui una minorenne, e 3 cittadini algerini sono stati accompagnati in Questura per la verifica della loro identità e della loro posizione sul territorio nazionale.

La Polizia di Stato ha, altresì, emesso 8 ordini di allontanamento dal centro cittadino e comminato 2 sanzioni amministrative per il testo unico sugli stupefacenti DPR 309/90.

Negli ultimi 12 mesi sono stati 510 i provvedimenti emessi dalla Questura di Milano, su istruttoria degli agenti della Divisione Anticrimine, nei confronti di persone responsabili di borseggi: 390 gli ordini di allontanamento, 92 i divieti di accesso alle aree urbane (di cui 44 aggravati), 10 i fogli di via obbligatorio da Milano, 18 gli avvisi orali e 7 le sorveglianze speciali proposte ed emesse dal Tribunale di Milano – Sezione Misure di Prevenzione.


27/05/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

24/07/2024 21:01:28