Questura di Milano

  • Via Fatebenefratelli, 11 - 20121 MILANO ( Dove siamo)
  • telefono: 0262261
  • email: urp.quest.mi@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • twitter

A Milano la Polizia di Stato nella Giornata internazionale contro la violenza sulle donne distribuisce la brochure al supermercato.

CONDIVIDI
.

In occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, anche quest’anno, la Polizia di Stato ha adottato una serie di iniziative volte alla sensibilizzazione e alla prevenzione.

Tra queste, la divulgazione della brochure "Questo non è Amore", progetto ideato dalla Direzione Centrale Anticrimine del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, con l'obiettivo di superare gli stereotipi e i pregiudizi per diffondere una nuova cultura di genere e aiutare le vittime di violenza a vincere la paura, superando qualsiasi sentimento di isolamento e vergona.

L’opuscolo ha lo scopo di far conoscere l’attività svolta ogni giorno dalla Polizia di Stato a tutela delle donne vittime di violenza, fornendo contatti, consigli, e raccontando alcune storie, allo scopo di informare il lettore e accrescere il suo senso di fiducia nelle istituzioni.

La Questura di Milano gli anni scorsi, ogni 25 novembre, è stata presente nelle piazze più frequentate del capoluogo, con un proprio camper. Quest’anno in considerazione dell’emergenza sanitaria in atto, nel rispetto della normativa vigente sul divieto di assembramento, ha distribuito la brochure, in piena sicurezza, in un supermercato della catena Coop. Le utenti che si sono recate al supermercato per fare acquisti e chiunque abbia desiderato avere informazioni sulla campagna della Polizia di Stato, ha avuto l’occasione di interagire con personale specializzato della Divisione Anticrimine, pronto a dare informazioni, ma anche a raccogliere le testimonianze di chi, spesso, ha ancora esitazione a denunciare o a varcare la soglia di un ufficio di Polizia.

La Coop ha organizzato anch’essa una propria iniziativa, denominata “posto occupato”, dedicato a tutte le donne che sono state vittime di violenza e che prima che un marito, un ex, un amante, uno sconosciuto decidesse di porre fine alla sua vita, occupava un posto a teatro, sul tram, a scuola, o in cassa, al supermercato. 


25/11/2020

28/11/2021 02:56:22