Questura di Milano

  • Via Fatebenefratelli, 11 - 20121 MILANO ( Dove siamo)
  • telefono: 0262261
  • email: urp.quest.mi@pecps.poliziadistato.it
  • facebook
  • twitter

Milano, la Polizia di Stato e il contrasto al crimine di strada

20191116 arresti mobile

Gli agenti della Squadra Mobile di Milano ieri, nel corso di servizi antidroga e antiborseggio, hanno arrestato tre persone.

In mattinata, dopo aver svolto indagini sullo spaccio in zona Scalo Romana, i poliziotti si sono posizionati in via Palmieri nei pressi dell’abitazione di un cittadino tunisino, irregolare sul territorio nazionale, perché sospettato di spacciare droga dal proprio appartamento.

Verso le ore 10 un cittadino italiano di 58 anni è salito per raggiungere il quinto piano dello stabile, ha raggiunto la casa dello straniero e, dopo esser stato sul pianerottolo per alcuni secondi, ha pagato e ricevuto una dose di eroina. Fermato dai poliziotti in una via limitrofa, l’italiano ha confermato l’acquisto e gli agenti rimasti nello stabile sono saliti in casa dello straniero approfittando della porta aperta dalla moglie.

Da un controllo dell’abitazione, sono stati rinvenuti e sequestrati 170 euro in contanti, un bilancino di precisione nascosto in un calzino e 50 grammi di eroina detenuti in 4 differenti involucri che hanno portato all’arresto del 57enne tunisino.

 

Poco prima delle 21, invece, gli agenti della Squadra Mobile hanno arrestato un cittadino algerino di 27 anni e un libico 24enne per furto aggravato in concorso.

Durante il servizio di prevenzione e repressione dei reati di tipo predatorio, infatti, i poliziotti avevano notato i due giovani che osservavano attentamente le persone in attesa del tram in via Torino per poi salirci sopra e guardare minuziosamente le tasche e gli zaini dei passeggeri.

Scesi senza aver commesso nulla, i due giovani stranieri si sono posizionati nel mezzanino della stazione Porta Genova e, giunto un gruppo di ragazze romagnole in gita, si sono uno avvicinato ad una di esse per rallentarne la camminata e l’altro posizionato alle spalle per rubarle il cellulare dalla tasca. La ragazza si è resa conto subito del fatto e, urlando, si è ripresa il telefono dalle mani del ragazzo: i poliziotti, che avevano assistito alla scena, sono intervenuti subito arrestando entrambi per furto.


16/11/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/12/2019 06:12:48