Questura di Messina

  • Via Placida, 2 - 98121 MESSINA ( Dove siamo)
  • telefono: 0903661
  • fax: 090366777
  • email: gab.quest.me@pecps.poliziadistato.it - urp.quest.me@pecps.poliziadistato.it

Rilascio passaporti - presentazione della domanda

CONDIVIDI

Come presentare la domanda per il rilascio del passaporto

Consulta il sito di Agenda passaporto https://www.passaportonline.poliziadistato.it, il servizio della Polizia di Stato per richiedere online il passaporto e per prenotare ora data e luogo per presentare la domanda.

Dal 1 marzo 2021, in ottemperanza al D.L. 76/2020 art. 24 co. 4, è possibile registrarsi all'Agenda Passaporti solo ed esclusivamente con la propria «identità digitale», utilizzando i pulsanti “Entra con SPID” ed “Entra con CIE” presenti nella pagina.  I cittadini già registrati possono, fino al 30 settembre 2021, comunque utilizzare il proprio codice fiscale e la propria password per accedere al servizio.

Chi intende richiedere il passaporto presso il luogo di domicilio e non presso quello di residenza, vorrà considerare che dovranno essere effettuati i previsti controlli di legge ed, in particolare, dovrà essere dimostrata l’effettiva esistenza del domicilio o dimora in comune diverso da quello di residenza

La documentazione da presentare per il rilascio del passaporto:

  1. Il modulo stampato della richiesta passaporto e la relativa prenotazione (attenzione a scegliere il modulo corretto tra quello per maggiorenni e minorenni)
  2. Un documento di riconoscimento valido (N.B. portare con sé, oltre all'originale, anche una fotocopia del documento di identità)
  3. 2 foto formato tessera identiche e recenti.
  4. La ricevuta del pagamento a mezzo c/c di € 42,50 per il passaporto ordinario.                                           Il versamento va effettuato esclusivamente presso gli uffici postali di Poste Italiane mediante bollettino precompilato di conto corrente n. 67422808, in distribuzione presso gli uffici postali di Poste Italiane. Non saranno accettati, bonifici, giroconti ed altre tipologie di versamenti. (Convenzione stipulata in data 25.03.2009 tra il Ministero dell’Economia e delle Finanza e Poste Italiane S.P.A. per la gestione degli incassi dei corrispettivi dovuti per il rilascio dei passaporti elettronici.)
  5. Il bollettino postale dovrà riportare nello spazio “eseguito da” i dati dell’intestatario del passaporto anche se minore.
  6. Un contrassegno amministrativo da € 73,50 acquistabile presso rivenditori di valori bollati o tabaccherie, anche per i richiedenti minori.
  7. Se si possiede già un passaporto e se ne richiede uno nuovo, a causa di deterioramento o scadenza di validità, con la documentazione deve essere consegnato il vecchio passaporto, mentre in caso di richiesta di nuovo passaporto per smarrimento o furto deve essere presentata la relativa denuncia. A chi desidera riavere indietro il vecchio passaporto scaduto suggeriamo di farne domanda al momento della presentazione dell'istanza per ottenere il nuovo documento.

 Richiesta di passaporto se si è genitori di figli minori

Se si è genitore di figli minori, a tutela degli stessi, per richiedere il proprio passaporto è necessario l'assenso dell'altro genitore, non importa se coniugato, convivente, separato, divorziato o genitore naturale.
           L'altro genitore deve firmare l'assenso davanti al Pubblico Ufficiale (che autentica la firma) presso l'ufficio in cui si presenta la documentazione. In mancanza dell'assenso si deve essere in possesso del nulla osta del Giudice tutelare.

            Se l'altro genitore è impossibilitato a presentarsi per firmare la dichiarazione di assenso, il richiedente del passaporto potrà allegare una fotocopia del documento del genitore assente firmato in originale (il documento deve essere firmato per il confronto delle firme) con una dichiarazione scritta di assenso all'espatrio firmata in originale, (ai sensi del DPR 445 del 2000 legge Bassanini).

Questa procedura è estesa a tutti i cittadini comunitari.

Consegna del documento

Una volta richiesto il passaporto e consegnata la documentazione completa, il documento verra’ rilasciato a seconda della tempistica di completamento dell'istruttoria, nei termini di cui all'art. 8 della legge1185/1967 (15gg rinnovabili per ulteriori 15 per accertamenti istruttoria).

E' possibile far ritirare il passaporto da altra persona maggiorenne, purche’ lo si dichiari nel modulo di richiesta contestualmente alla presentazione dell’istanza, o in alternativa il delegato dovrà esibire  una delega legalizzata da un notaio o da un ufficiale dell'anagrafe, scritta in carta semplice.

 La foto DEVE:

  • essere recente;
  • avere ampiezza tra: 35 – 40 mm;
  • inquadrare in primo piano viso e spalle;
  • avere la dimensione verticale del volto (fronte – mento)  compresa tra i 22-26  mm, la distanza tra le pupille degli occhi  MAX 9 mm;
  • essere a fuoco e nitida;
  • non avere macchie d’inchiostro o pieghe;
  • ritrarre la persona con lo guardo diretto verso l’obiettivo;
  • mostrare il colorito naturale della persona;
  • riprendere la persona con gli occhi aperti chiaramente visibili e non coperti dai capelli;
  • riprendere la persona frontalmente, ne di lato (stile ritratto) ne inclinata, mostrando chiaramente i lati del viso;
  • Se la persona porta gli occhiali:
    • la fotografia deve mostrare chiaramente gli occhi senza riflessi sugli occhiali;
    • Le lenti non devono essere colorate e la montatura non deve coprire nessuna parte degli occhi;
  • Copricapo:
    • Non sono consentiti se non per motivi religiosi, ma devono essere chiaramente visibili i tratti del viso dalla punta del mento all’intera fronte ed entrambi i lati del viso.
  • Mostrare solo la persona ritratta, senza schienale, o altri oggetti ai lati del viso, ad esempio orecchini pendenti.

Si rammenta che non possono ottenere il passaporto:

  • Coloro che debbano espiare una pena restrittiva della libertà personale o soddisfare una multa o ammenda conseguenti a condanne penali ( Art. 3 lettera d ,  L. 21 Novembre 1967 nr.1185) ;
  • Coloro che siano sottoposti ad una misura di sicurezza detentiva  o una misura di prevenzione prevista dagli articoli 3 e seguenti L. 27 Dicembre 1956 nr.1423 ( Art.3 lettera e, L. 21 Novembre 1967 nr.1185)  .

18/05/2021

01/12/2021 09:25:04