Questura di Massa Carrara

  • Via del Patriota n.1 - 54100 MASSA ( Dove siamo)
  • telefono: 0585-4941
  • fax: 0585-494777
  • email: urp.quest.ms@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Rompe il vetro ad una porta della Stazione e danneggia i cartelli stradali nel piazzale: arrestato dalle Volanti.

Volante Massa stazione

(ph. repertorio)

L’intensificazione dei controlli nelle aree della stazione ferroviaria e del capolinea dei Bus da parte dei poliziotti delle Volanti della Questura di Massa Carrara ha portato immediati risultati di prevenzione.

Al 113 giunge una segnalazione che un ubriaco stava danneggiando alcuni cartelli stradali collocati nella piazza IV Novembre antistante la stazione e che precedentemente, sotto l’effetto dei fumi dell’alcol, con calci e pugni e l’utilizzo di una bottiglia, aveva infranto i vetri del portone di accesso alla biglietteria del locale scalo ferroviario.

 Immediatamente gli agenti, intervenendo sul posto, riuscivano a fatica a contenere “l’esuberanza” del giovane, un ventiduenne di origine nordafricana già noto alla Polizia per aver commesso in passato altri fatti criminosi, e anche con l’ausilio del personale del 118 intervenuto, a soccorrerlo, tenuto conto dello stato di ubriachezza e della ferita alla caviglia che da solo si era procurato danneggiando i cartelli stradali.

Una volta dimesso, il soggetto, sprovvisto di qualsiasi documento, è stato accompagnato presso la Questura per le procedure di identificazione che facevano emergere, a suo carico, un ordine di cattura emesso dai giudici del Tribunale di Lucca nel mese di settembre.

Per tale ragione, il ragazzo è stato arrestato e condotto nella locale Casa di Reclusione in esecuzione del provvedimento di applicazione della custodia cautelare.

Per i fatti commessi in Stazione, lo stesso è stato denunciato per il reato di danneggiamento aggravato.


29/09/2019
(modificato il 28/09/2019)

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

25/01/2020 12:20:49