Questura di Massa Carrara

  • Via del Patriota n.1 - 54100 MASSA ( Dove siamo)
  • telefono: 0585-4941
  • email: dipps149.00f0@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Spacciava sulla scogliera arrestato

CONDIVIDI

Extracomunitario arrestato per spaccio

Gli agenti della Squadra Anticrimine del Commissariato hanno arrestato un marocchino per spaccio di stupefacenti a Marina di Carrara.

H.N., 22 anni, marocchino, pregiudicato, senza fissa dimora, è stato sorpreso nella flagranza di spaccio di "cocaina" .

La scorsa sera gli agenti dell' Anticrimine si erano appostati nei pressi della scogliera di Viale da Verrazzano, notoriamente luogo di convegno in ore serali di personaggi equivoci, che da tempo è divenuto anche un luogo di spaccio e dove è stata segnalata la presenza soprattutto di spacciatori magrebini.

Gli agenti avevano subito notato la presenza del marocchino, che si aggirava con fare sospetto sugli scogli antistanti al viale da Verrazzano, conosciuto perché con diversi precedenti penali alle spalle, ed hanno deciso di tenerlo d' occhio per coglierne eventuali condotte illecite.

Ad un certo punto, dopo le 22.00, gli operatori di polizia hanno visto un giovane tossicodipendente a bordo di un' autovettura posteggiare lungo la strada ed avvicinarsi al magrebino; in tali frangenti i poliziotti hanno notato che il giovane ha consegnato del denaro al marocchino il quale ha estratto da un pacchetto di sigarette che aveva in tasca un piccolo involucro, risultato poi essere una dose di "cocaina", consegnandolo al tossicodipendente.

A quel punto i poliziotti sono entrati in azione bloccando lo spacciatore che è stato sorpreso ed ammanettato prima che potesse accennare la minima reazione; nello stesso tempo è stato bloccato anche il giovane acquirente, cui è stata sequestrata la dose di cocaina appena acquistata dal magrebino.

H.N. è stato condotto in Commissariato e tratto in arresto per "spaccio di sostanze stupefacenti"; dopo essere stato trattenuto nelle celle di sicurezza fino all' udienza di convalida è stato processato per direttissima (P.M. dott.ssa Rossella SOFFIO) e condannato alla pena di anni 1 e mesi 1 di reclusione, che il marocchino sconterà in carcere.

Anche il giovane tossicodipendente è stato condotto in Commissariato per essere segnalato al Prefetto per "uso personale di stupefacenti"; il giovane, un disoccupato trentenne di Massa, ha dichiarato di fare uso di cocaina da tempo anche perché senza un lavoro e con problemi familiari alle spalle.

Già la scorsa settimana gli agenti dell' anticrimine avevano operato l' arresto di un altro marocchino, sorpreso a spacciare cocaina con modalità analoghe a quelle appena descritte.

Anche questo arresto è frutto dell' intensificazione dei servizi di contrasto allo spaccio di stupefacenti che proseguiranno anche nei prossimi giorni, soprattutto a Marina di Carrara.


04/11/2010

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

05/03/2024 02:27:14