Questura di Massa Carrara

  • Via del Patriota n.1 - 54100 MASSA ( Dove siamo)
  • telefono: 0585-4941
  • fax: 0585-494777
  • email: urp.quest.ms@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Massa. La Polizia di Stato intensifica i controlli del territorio: una denuncia per spaccio, cinque segnalazioni per uso personale e un verbale anti-covid.

CONDIVIDI
Il Comune di Massa

La Polizia di Stato potenzia i controlli del territorio con impiego di pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale e della sezione antidroga della Squadra Mobile, supportati anche da pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze. Nella giornata di ieri sono stati rintracciati e denunciati cinque assuntori di droga per uso personale e uno spacciatore.

Nel tardo pomeriggio di ieri, la pattuglia della Volante ha effettuato un controllo nella zona alta dei Ronchi all'interno di una stradina di campagna buia, identificando tre giovani, poco più che ventenni. Gli operatori venivano, in particolare, attratti da un odore riconducibile a quello della marijuana. il sospetto, confermato anche dal comportamento insofferente del terzetto, induceva uno dei tre a consegnare spontaneamente una bustina plastificata contenente 22 grammi di marijuana, che era stata nascosta all’interno di un container abbandonato. Tutti e tre venivano segnalati quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Nella stessa giornata, personale della Sezione Antidroga della Squadra Mobile, nel corso di un mirato servizio di contrasto e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti effettuato nella zona periferica della città, denunciava un cittadino marocchino di 22 anni scoperto mentre cedeva una dose di cocaina a un uomo di 56 anni. L’immediata perquisizione permetteva di rinvenire anche del denaro contante in banconote di piccolo taglio e un altro involucro con altra sostanza stupefacente del tipo marijuana: denunciato per spaccio. L’acquirente è stato invece segnalato alla Prefettura.

Sul fronte dei controlli anti-Covid, viste le ultime disposizioni, l’Ufficio Prevenzione Generale ha potenziato l’attività serale e notturna. Dall’attività di monitoraggio veniva riscontrato un sostanziale rispetto della normativa.

Infine, poco prima di mezzanotte, una pattuglia si recava in un albergo cittadino per la segnalazione di un alert scattato sul sistema alloggiati: un ospite, cittadino marocchino di 41 anni, proveniente dalla vicina Liguria, con svariati precedenti penali per stupefacenti veniva controllato per la sottoposizione ad un provvedimento dell’Autorità giudiziaria con allontanamento immediato dalla città e rientro nel luogo di residenza.  


06/11/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/04/2021 13:54:35