Questura di Massa Carrara

  • Via del Patriota n.1 - 54100 MASSA ( Dove siamo)
  • telefono: 0585-4941
  • fax: 0585-494777
  • email: urp.quest.ms@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Brillante risultato conseguito dalla Polizia di Stato. Pusher individuato e deferito all’Autorità Giudiziaria

Numero delle Volanti

L’avvio della stagione estiva, cui sono conseguite nuove e più intense attività di controllo del territorio, ha determinato nel Comune di Carrara la significativa implementazione dei dispositivi di prevenzione, adattati e perfezionati in aderenza alle esigenze del territorio.

Il non trascurabile transito di presenze esterne, ordinariamente catalizzate dalla vocazione turistica dei luoghi, impone la rafforzata esigenza di attuare moduli preventivi idonei a fronteggiare prevedibili esigenze di contrasto alla diffusione di fenomenologie delittuose tipiche del periodo, in specie l’indebita offerta di sostanze stupefacenti sull’illecito mercato, frequente oggetto di induzione al consumo condiviso negli ambienti della malamovida serale e, in specie, notturna.

In tale ottica prioritaria, nell’ambito di specifici servizi di osservazione e controllo del territorio effettuati dal Commissariato di P.S. di Carrara, le disposte pattuglie hanno individuato e segnalato alla competente Autorità Giudiziaria un cittadino extra UE, risultato in possesso di differenziate tipologie di sostanze stupefacenti, verosimilmente destinate alla cessione nei luoghi della movida carrarese.    

Lo straniero, individuato a Villa Ceci a seguito di mirata attività di osservazione, all’atto dell’identificazione assumeva un comportamento sintomatico di inquietudine e ansietà, tanto da indurre gli operatori a procedere ad un più accurato controllo nonché ad attività perquirente che  consentiva di rinvenire alcuni grammi di sostanza stupefacente tipo HASHISH nonché altra quantità di COCAINA, il tutto  debitamente vincolato a sequestro probatorio.

Lo straniero è stato altresì deferito, attesa la posizione di irregolarità sul territorio nazionale.

La descritta attività repressiva va a corroborare ulteriormente una sequenza di sequestri di stupefacenti, inquadrabile all’interno di un più vasto e articolato  apparato  di  controllo  del  territorio attuato dalla Polizia di Stato che,  con   metodica  continuità   operativa, si snoda  in un’efficace azione di contrasto all’esecrabile fenomeno dell’illecita diffusione di sostanze stupefacenti, condotta al preordinato scopo di bonificare quotidianamente, con l’incremento di pattuglie su strada, aree cittadine che potrebbero prestarsi ad occasionali traffici delittuosi, così presidiandole a beneficio di ogni pacifica manifestazione di convivenza civile, anche in un’ottica di rafforzata garanzia di vivibilità atteso l’approssimarsi delle concomitanze feriali.


26/06/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

16/09/2019 08:59:38