Questura di Massa Carrara

  • Via del Patriota n.1 - 54100 MASSA ( Dove siamo)
  • telefono: 0585-4941
  • fax: 0585-494777
  • email: urp.quest.ms@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Pusher arrestato a Massa dalla Polizia di Stato a seguito delle segnalazioni dei cittadini

Volante porta aperta

Da giorni gli abitanti di una delle strade che costeggiano il Lago del Sole a Massa erano preoccupati per il continuo via-vai di persone intorno alle loro abitazioni. C’erano ben pochi dubbi su cosa facessero a qualsiasi ora del giorno: spacciavano dosi di droga ai giovani arrivati anche dal centro città, come hanno visto con i loro occhi gli agenti della Squadra Volante lo scorso 30 dicembre.  Hanno assistito allo scambio di una dose di droga e soldi: alla vista dei poliziotti l’acquirente è scappato a bordo di uno scooter, il pusher ha invece cercato di fuggire attraverso i campi ma è stato di lì a poco raggiunto dagli agenti. Per nulla intenzionato a farsi arrestare, ha aggredito i poliziotti con calci e pugni, fino a quando è stato bloccato. Addosso aveva quattro dosi di cocaina già suddivisa in dosi e il cellophane per realizzarne altre: arrestato per detenzione ai fini di spaccio, si tratta di un cittadino marocchino con un lungo curriculum di denunce per reati connessi alla droga, è stato portato in carcere a Massa, come disposto dal Giudice in sede di udienza di convalida.

L’arresto rientra nei servizi di controllo del territorio e di contrasto alla criminalità condotti dalla Polizia di Stato in occasione delle festività natalizie e di fine anno. Un’attività svolta su disposizione del Questore, in stretta sinergia con Carabinieri e Guardia di Finanza. Personale della Questura, appartenente anche gli Uffici investigativi, Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato di Firenze e Carabinieri, negli ultimi giorni dell’anno hanno battuto a tappeto le principali stazioni ferroviarie, i capolinea dei bus, le strade principali della provincia, oltre ad alcuni esercizi pubblici frequentati da persone gravate da precedenti penali. Durante i servizi sono state identificate oltre 70 persone, una quindicina di queste con precedenti per reati in materia di sostanze stupefacenti, immigrazione e furti. Sono stati controllati 32 veicoli ed elevate alcune contravvenzioni al codice della strada, nonchè posto sotto sequestro un ciclomotore, parcheggiato in prossimità della stazione ferroviaria di Massa, in quanto privo di targa e di copertura assicurativa. Al di là dello sforzo profuso nei servizi straordinari, anche l’attività di ordinario controllo del territorio ha dato risultati significativi per la Polizia di Stato, a cominciare dall’arresto del pusher sorpreso a spacciare.


02/01/2019

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

22/09/2019 12:14:10