Questura di Mantova

  • Piazza Sordello n.46 - 46100 MANTOVA ( Dove siamo)
  • telefono: 03762051
  • email: gab.quest.mn@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

UFFICIO PASSAPORTI DELLA QUESTURA DI MANTOVA - PRECISAZIONI DEL QUESTORE

passaporto

A seguito delle rimostranze per le ore di coda all’Ufficio Passaporti della Questura di Mantova, esternate alcuni giorni fa su un quotidiano locale da un cittadino residente a Monaco di Baviera che aveva necessità del documento per motivi di lavoro, è intervenuto il Questore Paolo Sartori.

«I Comuni, come risaputo, non sono più in grado di raccogliere le istanze di rilascio del Passaporto, in quanto non hanno in dotazione le strumentazioni idonee al rilevamento delle impronte digitali come prescrive la legge.  Quindi, diversamente da quanto accadeva in passato, tutto l’iter procedurale viene gestito direttamente dalla Questura che, come prescritto dalla normativa, resta l’unico Ente competente al rilascio del passaporto. Questo tipo di documento, oggi, ha una durata di dieci anni, e non più ogni cinque come un tempo, e tengo a sottolineare che solo nel 2018 ne abbiamo rilasciati 14.200 contro gli 11.800 dell’anno precedente».

Una imponente mole di lavoro, spiega il Questore di Mantova, che negli anni è cresciuta soprattutto a seguito delle tantissime richieste che provengono dai cittadini stranieri che hanno ottenuto la cittadinanza, e che ogni martedì prendono affollano la Questura di piazza Sordello.

«In ogni caso – prosegue il dottor Sartori – per comprovate esigenze urgenti, ovvero per  emergenti necessità di tipo sanitario, lavorativo, di studio ovvero di altra natura, basta inviare una e-mail indirizzata a uffpassaporti.quest.mn@pecps.poliziadistato.it : la stessa verrà attentamente valutata dal Personale dell’Ufficio circa la sussistenza delle motivazioni di emergenza dichiarate”

“In alternativa, chi ha urgenze di questo tipo, si può presentare direttamente ai nostri sportelli il martedì dalle ore 9.00 alle ore 12.00. Rimane comunque necessario ribadire che le procedure ordinarie di prenotazione prevedono l’iscrizione on-line presso il sito www.poliziadistato.it . I cittadini che non hanno necessità ed urgenza sono consigliati di provvedere in tal senso, anche in considerazione del fatto che alcuni Paesi esteri richiedono tassativamente la validità del Passaporto per almeno 6 mesi dalla data di ingresso nel Paese”

“in conclusione – sottolinea il Questore – scusandomi personalmente con tutte quelle persone che hanno dovuto sopportare disservizi e tempi di attesa prolungati,  desidero assicurare la cittadinanza che alcuno sforzo verrà tralasciato al fine di rendere un servizio sempre più efficiente”.


26/04/2019

09/12/2019 14:02:32