Questura di Mantova

  • Piazza Sordello n.46 - 46100 MANTOVA ( Dove siamo)
  • telefono: 03762051
  • email: gab.quest.mn@pecps.poliziadistato.it
  • facebook

Festivita’ natalizie, continuano i servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal Questore a Mantova e provincia per prevenire azioni terroristiche e turbative all’ordine e sicurezza pubblica.

CONDIVIDI
IMMAGINE DI REPERTORIO

Controlli in sale giochi, rivendite di fuochi d’artificio e centri massaggi, verifiche della Guardia di Finanza ad agenzie di “money transfer”. Multato un centro massaggi cinese.

Proseguono le operazioni di controllo straordinario del territorio - disposte in tutta la Provincia dal Questore di Mantova, in adesione alle direttive del Dipartimento della Pubblica Sicurezza e come concordato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica presieduto dal Prefetto - al fine di prevenire atti terroristici e turbative all’ordine e sicurezza pubblica, e di contrastare lo spaccio di sostanze stupefacenti ed i reati contro il patrimonio, in particolare i furti lungo le strade dello “shopping cittadino” e negli esercizi commerciali, particolarmente affollati in questo periodo di Festività Natalizie. 

 Queste operazioni “ad alto impatto” – che hanno visto l’impiego giornaliero di oltre 40 uomini appartenenti alla Polizia di Stato ed alla Guardia di Finanza di Mantova -  si sono concentrate, oltre che nelle aree della città capoluogo e della Provincia più sensibili dal punto di vista della “percezione di sicurezza”,  anche nei pressi di Centri Commerciali e mercatini natalizi, oltre che lungo le principali vie di accesso alla città capoluogo, con l’attivazione di “posti di controllo”.

Con l’intervento dei Reparti specializzati della Guardia di Finanza sono stati effettuati mirati controlli ai cd. Money Transfer”, in città e Provincia, per accertare la regolarità del servizio ed individuare eventuali transazioni illecite in materia di riciclaggio di denaro e di finanziamento al terrorismo; le verifiche – data la loro complessità- sono tuttora in corso.

Con l’ausilio dell’ATS Valpadana si è conclusa l’attività di controllo presso un centro massaggi cinese, già chiuso ai sensi dell’art. 100 TULPS dal Questore alcuni giorni fa,  dopo che una dipendente aveva scoperto (e fotografato) la responsabile dell’esercizio mentre stava inequivocabilmente praticando un atto sessuale con un cliente in una delle stanze destinate ai massaggi, richiedendo l’intervento della Volante per la reazione violenta della stessa. Funzionari dell’ATS Valpadana hanno quindi proceduto all’applicazione di una sanzione pecuniaria di 5000 euro nei confronti dei titolari del centro massaggi, per il mancato adeguamento alle prescrizioni di legge in tema di sicurezza dei lavoratori e degli impianti elettrici.

Specifici servizi sono stati effettuati presso le rivendite di fuochi d’artificio della Provincia, al fine di verificare la regolarità degli artifici pirotecnici messi in vendita; i controlli saranno reiterati anche nei prossimi giorni. 

La complessiva attività ha consentito di identificare 176 persone, di cui 28 con precedenti penali e di Polizia, e di controllare 11 esercizi pubblici. Sono state, altresì, elevate 21 contravvenzioni ai sensi del Codice della Strada nei confronti di altrettanti automobilisti indisciplinati.

A seguito dei predetti controlli, il Questore di Mantova ha emesso due Avvisi Orali  a carico di altrettante persone gravate da precedenti penali e di polizia.

Per 5 cittadini extracomunitari è invece scattata la revoca del permesso di soggiorno, per mancanza dei requisiti di legge (quale l’esistenza di precedenti penali e di Polizia).


21/12/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/04/2021 22:40:38