Questura di Macerata

  • Piazza della Libertà, 15 - 62100 MACERATA ( Dove siamo)
  • telefono: 073325411
  • email: urp.quest.mc@pecps.poliziadistato.it

Ancora denuncie e sequestri di droga vicino alle scuole

macerata cinofili

comunicato stampa del 4 ottobre 2018

Nel contesto del servizio denominato “SCUOLE SICURE”, avviato lo scorso 17 settembre 2018 giornata in cui venivano tratti in arresto due stranieri per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale e per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, ogni giorno agenti della Questura di Macerata, cosi’ come fortemente voluto dal Questore Dr. Antonio PIGNATARO (foto), sia in divisa, sia in borghese, controllano le zone adiacenti le scuole, il terminal bus di Piazza Pizzarello e le aree in cui normalmente si concentrano gli studenti che arrivano e partono da Macerata, oltre alle aree verdi e i parchi della città. I servizi, spesso svolti con l’ausilio di unità cinofile antidroga, vengono predisposti con lo scopo di prevenire e reprimere i reati legati alla detenzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti. In questo ambito criminale infatti, la Questura di Macerata e le altre Forze dell’Ordine stanno impegnando notevoli risorse in termini di uomini e mezzi, con il duplice obbiettivo di contrastare e debellare detti fenomeni e difendere in primis la salute dei ragazzi, ai quali la Polizia di Stato vuole essere di aiuto e di supporto nel loro percorso di vita.

Nella mattinata di ieri, nel corso di uno dei predetti servizi, nei giardinetti adiacenti il monumento alla Resistenza sito a Macerata in Via Cioci, è stato rintracciato un ragazzo di soli 18 anni residente in città che veniva trovato in possesso di uno spinello confezionato e pronto all’uso. La droga è stata sequestrata, il giovane è stato segnalato alla locale Prefettura per detenzione di sostanze stupefacenti e l’adozione dei provvedimenti amministrativi del caso. Inoltre controlli effettuati al parco di Fontescodella hanno consentito di rinvenire, grazie al fiuto del cane antidroga “Margot”, nascosto sotto ad uno scivolo posto nell’area riservata ai bambini, un involucro contenente alcune dosi di marijuana pronte allo spaccio. Un altro rinvenimento di stupefacente è stato effettuato nell’area verde adiacente il campo da baseball di Via Cioci dove, grazie al cane antidroga “Wolly” è stato rinvenuto, nascosto tra gli arbusti, un involucro contenente anche in questo caso, alcune dosi di marijuana pronte allo spaccio. La droga, abilmente occultata nell’area, probabilmente in ragione dei numerosi controlli della Polizia di Stato, si pensa che gli spacciatori attendessero il momento giusto per recuperarla e spacciarla. Al termine dei servizi, nella giornata di ieri sono state identificate 45 persone e sottoposte a controllo 500 autovetture grazie al sistema “Mercurio” in dotazione alle auto della Polizia.


06/10/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/11/2019 19:34:08