Questura di Macerata

  • Piazza della Libertà, 15 - 62100 MACERATA ( Dove siamo)
  • telefono: 073325411
  • email: dipps144.00f0@pecps.poliziadistato.it

CIVITANOVA - INCENDIO AUTOLAVAGGIO PRESSO DITTA "VULCANGAS" PRESO L'AUTORE

CONDIVIDI

Arrestato dagli Umini del Comm.to di P.S. e della Squadra Mobile 19enne residente in città.

Nella tarda serata di ieri, gli agenti dell'Ufficio Anticrimine del Commissariato di P.S. di Civitanova Marche, coadiuvato da personale della Squadra Mobile della Questura di Macerata, ha tratto in arresto S.O. di anni 19, in Italia senza fissa dimora, in esecuzione ad un'Ordinanza applicativa di Misura Cautelare emessa dal Tribunale di Macerata nei confronti del predetto soggetto, ritenuto responsabile dei reati di incendio doloso, rapina, furto, ricettazione, guida senza patente e di reiterate violazioni del divieto di ritornare nel Comune di Civitanova Marche, reati commessi in concorso con altri soggetti di cui uno minorenne, durante l'estate scorsa a Civitanova marche. L'ordinanza di custodia a cautelare, scaturisce da una complessa e prolungata indagine condotta dagli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitanova Marche e coordinata dal Procuratore della Repubblica di Macerata Dr. Giovanni Giorgio. Gli investigatori, dopo mesi di attività, sono riusciti infatti ad individuare nella persona di S.O. e di due altri soggetti, gli autori di una serie di fatti criminosi perpetrati a Civitanova Marche. Nel mese di Giugno, il S.O., venne sorpreso a bordo di un'autovettura risultata oggetto di un furto perpetrato nel precedente mese di Maggio a Porto San Giorgio, inoltre le indagini espletate, hanno portato ad individuare l'arrestato come l'autore del furto, anche in questo caso portato a termine con un complice, di una autovettura Volkswagen Maggiolone sottratta a Macerata nel mese di Luglio al proprietario di un noto bar di Macerata che l'aveva posteggiata di fronte al negozio. Nel mese di Agosto, sebbene munito di foglio di via obbligatorio con divieto di fare rientro nel comune di Civitanova Marche, il S.O., con la complicità di altri soggetti, aggrediva un giovane 23enne, che veniva rapinato della somma di trenta euro e picchiato selvaggiamente tanto da procurargli lesioni giudicate guaribili in venti giorni. Sempre nel mese di Agosto inoltre, le scorribande del soggetto continuavano con un fatto gravissimo consistente nell'incendio dell'impianto di autolavaggio self-service ubicato all'interno dell'area di servizio "Vulcangas", che nell'occorso andava completamente distrutto con un danno di alcune decine di migliaia di euro, fatto all'epoca dei fatti denunciato dal proprietario alla Compagnia Carabinieri di Civitanova Marche. L'azione criminosa, fu portata a termine con la complicità di un ragazzino minorenne con il quale il S.O. raggiunse l'area a bordo di un'autovettura rubata, prima di spargere del liquido infiammabile ed appiccare le fiamme. Il S.O., attualmente ristretto presso il carcere di camerino, nel tardo pomeriggio di ieri è stato tratto in arresto mentre, a bordo di uno scooter, si stava recando presso la Caserma dei carabinieri di Montegranaro per adempiere alla misura dell'obbligo di firma.
13/10/2015

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

26/05/2024 08:51:42