Questura di Lodi

  • Piazza Castello n.30 - 26900 LODI ( Dove siamo)
  • telefono: 03714441
  • email: dipps199.00f0@pecps.poliziadistato.it

La Polizia di Stato sgomina una banda italo-albanese di spacciatori

CONDIVIDI
operazione

La Squadra Mobile arresta 19 persone appartenenti a un pericolo sodalizio di giovani criminali dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti

Nelle prime luci dell'alba la Squadra Mobile ha eseguito l'ordinanza della misura cautelare emessa dal G.I.P. del Tribunale di Lodi nei confronti di 19 giovani appartenenti ad una banda italo-albanese dedita allo spaccio di sostanza stupefacente. Colti nel sonno i giovani non hanno potuto far altro che arrendersi alla Polizia che li ha tratti tutti in arresto. Più di 50 gli agenti impiegati, coadiuvati da unità cinofile e da un elicottero che dall'alto sorvegliava e collaborava all'operazione. La banda con a capo un giovane albanese si è resa responsabile oltre al reato di spaccio di droga anche di estorsione, sequestro di persona, rapina, lesioni gravi, furto, porto abusivo di armi da sparo e danneggiamento. Quest'ultima imputazione fa riferimento all'incendio doloso della sede dell'Associazione Culturale di estrema destra, ubicata nel capoluogo, denominata "Bianco, Rosso, Verde", verificatosi nella notte tra il 15 e il 16 settembre 2009: le indagini hanno portato alla scoperta degli autori, tre giovani albanesi, un italiano e due minorenni, tutti appartenenti alla predetta banda. La banda dominava tutto il mercato della droga nella provincia e si era affermata come "signora" indiscussa dello spaccio della cocaina grazie all'uso della violenza: chi non riusciva a pagare le forniture di stupefacenti da piazzare veniva sequestrato per giorni, torturato e, infine, rapinatodi tutto il denaro e di tutti gli effetti personali. Durante l'operazione sono stati sequestrati quantitativi enormi di sostanza stupefacente, denaro proveniente dall'attività di spaccio, armi e strumenti atti ad offendere e soldi falsi. Oltre a sgominare la banda, gli Agenti della Questura di Lodi hanno provveduto a segnalare alla locale Prefettura anche tutti gli assuntori di sostanze stupefacenti, fedeli clienti del sodalizio criminale.
29/06/2010

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/04/2024 23:32:13