Questura di Lodi

  • Piazza Castello n.30 - 26900 LODI ( Dove siamo)
  • telefono: 03714441
  • email: dipps199.00f0@pecps.poliziadistato.it

ATTIVITA' ANTIDROGA EFFETTUATA DALLA SQUADRA MOBILE UN ARRESTO

CONDIVIDI
ATTIVITA' ANTIDROGA EFFETTUATA DALLA QUESTURA DI LODI

 

Nei giorni scorsi, durante lo svolgimento di un’operazione di polizia diretta a prevenire l’illecito traffico di sostanza stupefacenti e psicotrope, personale di quest’ufficio coordinato dalla Procura della Repubblica di Lodi, con l’ausilio del cane antidroga ECO del Reparto Cinofili della Questura di Milano, ha eseguito due perquisizioni a carico di due diversi soggetti.

Nell’abitazione di uno di questi, un italiano di 20 anni residente a Lodi, l’atto di P.G. dava esito positivo rinvenendo nella stanza da letto un pezzo di sostanza stupefacente tipo hashish per un peso netto di grammi 82,68, che gli fruttava una denuncia in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ex art.73/1° DPR 309/90.

Successivamente l’attività è continuata e nell’appartamento di un cittadino rumeno di anni 25 residente in Provincia, la perquisizione dava esito positivo, anche in questo caso il cane ECO fiutava in un pensile della cucina sostanza stupefacente tipo hashish diviso in diversi pezzi per un peso complessivo di gr. 806.51 ed un barattolo contenente marjuana per un peso netto complessivo di gr. 35.20.  Veniva inoltre rinvenuto un bilancino di precisione funzionante e denaro contante in banconote di piccolo taglio per un valore complessivo di euro 395.

Quest’ultimo soggetto, che è risultato avere già a proprio carico precedenti per reati inerenti gli stupefacenti, veniva tratto in arresto ed accompagnato presso la “Cagnola” la locale Casa Circondariale a disposizione della Procura della Repubblica di Lodi.

Si rappresenta infine che gli elementi di prova a carico dei soggetti ritenuti quali presunti responsabili dell’illecita attività di spaccio, per quanto ritenuti idonei a fondare atti di P.G. a loro carico dovranno essere successivamente vagliati dal Giudice per il definitivo accertamento di responsabilità, essendo la colpevolezza delle medesime persone allo stato solo presunta, in ossequio con quanto imposto dalla c.d. presunzione di innocenza.


30/03/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

22/06/2024 17:30:13