Questura di Lodi

  • Piazza Castello n.30 - 26900 LODI ( Dove siamo)
  • telefono: 03714441
  • email: dipps199.00f0@pecps.poliziadistato.it

DOVEVA SCONTARE LA PENA IN UN CARCERE MINORILE. RINTRACCIATO NEL CENTRO DI LODI. NELLA NOTTE SVENTATO FURTO AD UN DISTRIBUTORE DI CARBURANTI.

CONDIVIDI
DOVEVA SCONTARE LA PENA IN UN CARCERE MINORILE. RINTRACCIATO NEL CENTRO DI LODI. NELLA NOTTE SVENTATO FURTO AD UN DISTRIBUTORE DI CARBURANTI.

 

La scorsa notte invece, l’attività delle volanti ha permesso di sventare un furto in atto presso un distributore di carburanti sulla SP235. Intorno alle 2:00 del mattino infatti, la sala operativa della Questura è stata allertata dalla centrale di un istituto di vigilanza che attraverso la visione delle telecamere del distributore, notava che 3 uomini stavano cercando di manomettere la colonnina dei pagamenti automatici. Appena ricevuto l’allarme gli Agenti di Polizia si portavano immediatamente presso il distributore, ma pochi secondi prima che arrivassero i tre, senza concretizzare il furto, si davano alla fuga per i campi circostanti, probabilmente allertati da un “palo”, dell’arrivo della volante.

Nello stesso contesto operativo, durante l'attività di controllo del territorio, le volanti della Questura che presidiavano il centro cittadino, procedevano ad identificare alcuni soggetti. In particolare, un ragazzo aveva destato l'attenzione degli operanti poiché reticente ad indicare le proprie generalità. Il giovane veniva pertanto accompagnato presso gli Uffici della Questura al fine di eseguire i necessari accertamenti. Emergeva che il soggetto, minore straniero, era latitante e doveva scontare la pena di 1 anno e 2 mesi di reclusione inflitta dal Tribunale dei minori di Milano, per una tentata rapina commessa nel 2022 ai danni di un negozio di biciclette del capoluogo. Una volta scoperto, nel tentativo di darsi alla fuga veniva fermato dagli agenti della Polizia di Stato di Milano, verso i quali opponeva resistenza con calci e pugni, danneggiandone altresì l’auto di servizio. Già in passato il ragazzo aveva tenuto comportamenti contrari alla legge, e a seguito degli ultimi accadimenti lo stesso era stato collocato presso una comunità della Toscana, dalla quale era fuggito. Il giovane infatti aveva fatto perdere le proprie tracce, dirigendosi a Lodi, dove era ospitato da un amico. Al termine degli accertamenti di rito gli agenti della Polizia di Stato hanno accompagnato il giovane presso il carcere minorile Beccaria di Milano.


17/02/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/06/2024 01:30:48