Questura di Lodi

  • Piazza Castello n.30 - 26900 LODI ( Dove siamo)
  • telefono: 03714441
  • email: dipps199.00f0@pecps.poliziadistato.it

ATTIVITA' DI PREVENZIONE ALLA VIOLENZA DI GENERE

CONDIVIDI
ATTIVITA' DI PREVENZIONE ALLA VIOLENZA DI GENERE

 

Nell’ambito dell’attività volta al contrasto del fenomeno della violenza di genere, il Questore di Lodi ha emesso n. 2 provvedimenti di ammonimento per stalking nei confronti di:

  • un quarantacinquenne residente in città, responsabile di atti persecutori nei confronti dell’ex-convivente, consistenti in telefonate moleste e messaggi frequenti dal contenuto denigratorio, appostamenti ed incursioni sotto l’abitazione della vittima;
  • un ventenne residente in altra in provincia responsabile a far data dal termine della relazione sentimentale avvenuto nello scorso ottobre, di una serie di atti persecutori perpetrati ai danni dell’ex-fidanzata, consistiti in telefonate e messaggi con richieste continue di riprendere la relazione culminate in un’aggressione ai danni dell’attuale fidanzato della vittima. Il provvedimento emesso è stato adottato su proposta della Stazione Carabinieri di Lodi Vecchio;

e n. 2 provvedimenti di ammonimento per violenza domestica nei confronti di

  • un trentatreenne residente in città responsabile di un’aggressione nei confronti della convivente alla quale provocava lesioni giudicate guaribili con giorni 15 di prognosi, già in passato responsabile di percosse ai danni della donna;
  • un diciottenne residente in città responsabile di lesioni ai danni della giovane fidanzata, che aveva preso a sberle sulla pubblica via, attirando l’attenzione dei passanti che avevano  allertato personale della Squadra Volante.

 

L’ammonimento del Questore, provvedimento espressione esclusiva dell’Autorità di P.S. a tutela delle vittime di violenza domestica o di atti persecutori, è connotato da natura squisitamente preventiva, con la finalità di interrompere tempestivamente dinamiche che potrebbero evolvere fatalmente in una escalation di violenza. Oltre al catrattere di intimazione nei confronti dell’autore delle violenze a mutare condotta, l’ammonimento ha anche la finalità di stimolare il c.d. maltrattante  ad avviare un percorso virtuoso di recupero, attuabile attraverso l’invito a presentarsi al CIPM con il quale dal 5/10/2022 è stato sottoscritto il protocollo d’intesa ZEUS che prevede l’avviamento dell’ammonito ad una serie di incontri con una equipe di psicologi presso la sede di via Voltuno n. 4 nei locali messi a disposizione dal comune di Lodi.

Inoltre il personale della Polizia di Stato rimane in contatto costante con le vittime affinché nuove situazioni o recidive siano oggetto di attenzione immediata, per fornire strumenti e risposte efficaci alla richiesta di aiuto e di tutela in un’ottica di “sostegno e vicinanza” al cittadino.


20/12/2022

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

18/06/2024 01:59:46