Questura di Lodi

  • Piazza Castello n.30 - 26900 LODI ( Dove siamo)
  • telefono: 03714441
  • fax: 0371444777
  • email: urp.quest.lo@pecps.poliziadistato.it

ESECUZIONE DI DUE ORDINANZE DI MISURA CAUTELARE IN CONTRASTO ALLA VIOLENZA DI GENERE E MISURE DI PREVENZIONE DELLA QUESTURA DI LODI.

CONDIVIDI
Misure cautelari e di prevenzione questura.

Personale della Squadra Mobile ha dato esecuzione all'ordinanza della misura cautelare dell’allontanamento immediato dalla casa familiare e divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa emessa dal G.I.P. del Tribunale di Lodi su richiesta della locale Procura della Repubblica a carico di un cinquantaduenne di nazionalità rumena.

Il provvedimento è stato disposto a seguito alla denuncia sporta dalla compagna convivente, una sessantaduenne italiana, ed alla successiva attività di indagine che suffragava quanto denunciato dalla vittima. L’indagato, con condotte reiterate, maltrattava la compagna convivente sottoponendola a ripetuti atti di minaccia, ingiuria, violenza fisica e psicologica, abusando della condizione di inferiorità psico-fisica della donna la costringeva a subire atti sessuali contro la propria volontà. Gli elementi di prova a carico dell’uomo, per quanto ritenuti idonei all’esecuzione del provvedimento, dovranno essere successivamente vagliati dal Giudice per il definitivo accertamento di responsabilità, essendo la colpevolezza delle medesime persone allo stato solo presunta.

 

In Vigevano (PV), personale del locale Commissariato di Pubblica Sicurezza ha dato esecuzione all’ordinanza di misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa emessa dal G.I.P. del Tribunale di Lodi su richiesta della locale Procura della Repubblica a carico di un cinquantatreenne italiano.

Il provvedimento è stato disposto a seguito alla denuncia sporta dalla moglie ex convivente, una cinquantaseienne italiana attualmente residente in questa provincia., ed alla successiva attività di indagine condotta dalla Squadra Mobile di Lodi che suffragava quando denunciato dalla vittima. L’indagato con condotte reiterate, minacciava e molestava la moglie, ex convivente, tale da cagionarle un perdurante e grave stato d’ansia e da generare nella stessa un fondato timore per la sua incolumità e per quella del figlio minore. Gli elementi di prova a carico dell’uomo, per quanto ritenuti idonei all’esecuzione del provvedimento, dovranno essere successivamente vagliati dal Giudice per il definitivo accertamento di responsabilità, essendo la colpevolezza delle medesime persone allo stato solo presunta.

 

Nell’ambito delle misure di prevenzione, il Questore di Lodi ha emesso alcuni provvedimenti ed in particolare:

  • Avviso orale a carico di un cittadina italiana quarantacinquenne, residente in provincia e tratta in arresto nel mese di aprile in un’altra provincia per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti;
  • Avviso orale a carico di un cittadino italiano diciannovenne residente in Lodi gravato, nonostante la giovane età, da diversi precedenti penali e di Polizia, commessi durante la minore età. Il ragazzo, tratto in arresto nel mese di marzo per rapina aggravata in concorso in danno di minore, è tuttora sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico;
  • Avviso orale a carico di un cittadino italiano cinquantenne residente in provincia, responsabile di svariati episodi di resistenza, violenza e minaccia a P.U. commessi a bordo dei treni delle ferrovie lombarde ai danni del personale di bordo dal 2021 ad oggi.
  • Foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel comune di Mulazzano per un anno nei confronti di un italiano trentacinquenne residente in provincia. Il provvedimento, proposto dalla Polizia Locale di Mulazzano, è stato emesso poiché, nel decorso mese di marzo, il soggetto si è reso reposabile di un furto ai danni della locale parrocchia con strumenti da scasso.

25/05/2022

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

30/06/2022 12:22:35