Questura di Lodi

  • Piazza Castello n.30 - 26900 LODI ( Dove siamo)
  • telefono: 03714441
  • fax: 0371444777
  • email: urp.quest.lo@pecps.poliziadistato.it

DISARTICOLATA BANDA DEDITA A FURTI IN ABITAZIONE. SQUADRA MOBILE ARRESTA 3 PERSONE.

CONDIVIDI
DISARTICOLATA BANDA. SQUADRA MOBILE ARRESTA 3 PERSONE.

 

Personale Squadra Mobile di Lodi, coordinato dalla Procura della Repubblica di Lodi, a conclusione di un’articolata indagine ha tratto in arresto tre cittadini stranieri di cui uno di origine romena e due di origine albanese, in esecuzione di ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Tribunale di Lodi, su richiesta della medesima Procura della Repubblica di Lodi, poiché ritenuti responsabili di numerosi furti/tentati, furti in abitazione commessi nelle provincie di Lodi, Milano e Monza nonché della ricettazione dei beni provento degli stessi illeciti. Un quarto soggetto, di origine albanese, ritenuto responsabile dei medesimi fatti è attualmente ricercato.

Nello specifico, i furti contestati a presunti responsabili sono 27. Di questi 13 sono avvenuti in provincia di Lodi (4 in città, 1 a Massalengo, 3 a Lodi Vecchio, 1 a Tavazzano e 4 a Sant’Angelo Lodigiano) 3 a San Colombano al Lambro, 1 a Peschiera Borromeo, gli altri tra Milano e Monza-Brianza.

L’indagine nasce in seguito all’individuazione di un veicolo i cui occupanti si riteneva fossero responsabili di quattro furti in abitazione commessi in data 16 e 18.11.2021 in Lodi e provincia.

Il sodalizio faceva denotare un preciso disegno criminale, messo in atto attraverso una mirata scelta temporale e una precisa selezione delle abitazioni da depredare, per cui venivano colpite esclusivamente nelle ore serali quelle dove i proprietari risultavano assenti o che al momento presentavano le luci spente e anche se si trattava di alloggi posti al secondo o terzo piano utilizzavano pluviali e grondaie posti sulle facciate degli stabili “visitati” per accedervi, forzandone gli infissi con attrezzi atti allo scasso quali i cd. “piedi di porco” o cacciaviti.

L’analisi dei filmati, il rilevamento dei transiti dell’ auto attraverso i sistemi di lettura targhe delle località dove erano stati commessi gli illeciti nonché i diversi servizi di pedinamento svolti dalla Squadra Mobile, consentivano di individuare i primi due presunti componenti del sodalizio criminale tra cui un cittadino extracomunitario irregolare su Territorio Nazionale con numerosi precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio, della stessa specie di quelli oggetto di questa indagine.

Le successive indagini, sempre coordinate dalla Procura della Repubblica di Lodi e condotte anche con attività di sorveglianza elettronica, permettevano poi di risalire all’identità di altri due elementi del sodalizio criminale, di accertare l’utilizzo di una seconda autovettura e di acquisire elementi probatori a carico degli stessi in relazione a numerosi furti o tentati furti in abitazione commessi fino alla fine del mese di dicembre 2021 nelle Provincie di Lodi, Milano e Monza-Brianza. Si stima che i furti abbiano fruttato denaro contante per circa 6.000 euro e valuta estera, accessori ed abbigliamento di prestigio e soprattutto un notevolissimo quantitativo di preziosi e gioielli in oro.


28/01/2022

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/08/2022 07:13:47