Questura di Lodi

  • Piazza Castello n.30 - 26900 LODI ( Dove siamo)
  • telefono: 03714441
  • fax: 0371444777
  • email: urp.quest.lo@pecps.poliziadistato.it

Spaccio tra giovani: arrestato un ventenne italiano.

CONDIVIDI

La Squadra Mobile della Questura di Lodi ha dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Lodi a carico di un ventenne di Massalengo per il reato di detenzione e cessione di sostanza stupefacente.

Il provvedimento scatuirisce da un’indagine, svolta dal settembre al novembre 2019, sullo spaccio di sostanze stupefacenti del tipo marijuana ed hashish posto in essere da giovani, anche minorenni, residenti in Lodi e comuni limitrofi.

In totale sono state segnalate alla locale autorità giudiziaria ed alla Procura della Repubblica del Tribunale per i Minorenni di Milano 15 persone, 5 delle quali minorenni, residenti tra Massalengo e Lodi, alcuni ancora studenti frequentanti gli istuituti scolastici del centro cittadino,

Nel corso della medesima attività investigativa, nel mese di novembre 2019 erano già stati arrestati in flagranza di reato due soggetti: un uomo residente a Chignolo Po, fermato in Sant’Angelo Lodigiano mentre rientrava dopo essersi rifornito di stupefacente in Milano e trovato in possesso di 300 grammi di hashish e 300 grammi di marijuana e un secondo soggetto italiano, arrestato a San Colombano al Lambro perchè trovato in possesso di 200 grammi di marijuana.

Gli accertamenti hanno consentito di appurare che la sostanza sequestrata era destinata a rifornire i predetti indagati, i quali poi cedevano lo stupefacente a giovani consumatori, anche minorenni, nel centro abitato di Massalengo, nei pressi della locale stazione ferroviaria, nei parchi pubblici di Lodi e nei dintorni dei palazzi dell’Aler di via San Fereolo, dove si tenevano riunioni conviviali nei box per effettuare consumo di gruppo di sostanze stupefacenti.

Gli ordinativi venivano commissionati con l’utilizzo delle varie applicazioni di messaggistica istantanea, divenuti oramai strumenti abituali con i quali comunicano i giovani.

Nella stessa giornata di lunedi è stato inoltre sottoposto a perquisizione un dicianovenne di Tavazzano con Villavesco trovato in possesso di comlessivi grammi 15 tra hashish e marijuana e quindi indagato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nel corso dell’operazione sono stati sequestrati complessivamente grammi 514 di marijuana e grammi 320 di hashish.


16/10/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

09/12/2021 14:19:43