Questura di Lodi

  • Piazza Castello n.30 - 26900 LODI ( Dove siamo)
  • telefono: 03714441
  • fax: 0371444777
  • email: urp.quest.lo@pecps.poliziadistato.it

Arrestato un cittadino gambiano con un passaporto falsificato.

CONDIVIDI

L’Ufficio Immigrazione ha arrestato un 30enne del Gambia per il reato di possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi.

Il giovane, arrivato in Italia per motivi umanitari, si è presentato presso gli uffici della Questura per aggiornare la propria posizione sul territorio nazionale e per ottenere la documentazione necessaria per poter essere assunto.

All’atto della presentazione dell’istanza da parte del gambiano, gli operatori hanno verificato, attraverso apposita strumentazione a disposizione degli Uffici Immigrazione, la veridicità del documento di identificazione e accertato che il suo passaporto fosse falsificato. Infatti, lo stesso risultava alterato nella pagina attestante i dati personali.

Contestualmente, lo straniero ha ammesso la non autenticità del documento, dichiarando che gli era stato inviato in Italia direttamente dal suo paese di origine e consegnato a lui tramite alcuni conoscenti, a seguito anche del diniego da parte della sua Ambasciata.

L’arresto è stato convalidato dal G.I.P. per direttissima il giorno successivo.


01/07/2020

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

28/11/2021 14:59:48