Questura di Livorno

  • Via della banca, 2 - 57123 LIVORNO ( Dove siamo)
  • telefono: 0586235111
  • email: dipps141.00F0@pecps.poliziadistato.it

Servizi congiunti Commissariato di P.S. di Cecina e della Guardia di Finanza A.T.P.I. del Comando di Livorno (“Baschi Verdi”),

CONDIVIDI
foto

I Baschi verdi della Guardia di Finanza e gli Agenti della Polizia di Stato sequestrano droga e denunciano cittadino italiano del 2001 per resistenza a p.u. nonché  ritiro della patente di guida ed avvio procedimento amministrativo, volto all’emissione del F.V.O. con divieto di ritorno nel comune di Cecina.

Questura di Livorno: servizio congiunto tra personale del Commissariato di P.S. di Cecina e della Guardia di Finanza A.T.P.I. del Comando di Livorno (“Baschi Verdi”), sequestrata droga e denunciato cittadino italiano del 2001 per resistenza a p.u. nonché  ritiro della patente di guida ed avvio procedimento amministrativo, volto all’emissione del F.V.O. con divieto di ritorno nel comune di Cecina.

 

Nell’ambito di un servizio interforze tenutosi in data 24.06 u.s. predisposto dalla Questura di Livorno volto al monitoraggio di un evento d’interesse per l’ordine e la sicurezza pubblica, l’efficace e sinergica collaborazione tra il personale del Commissariato di P.S. di Cecina e della Guardia di Finanza A.T.P.I. del Comando di Livorno (“Baschi Verdi”) ha consentito il sequestro di sostanza stupefacente a carico di un giovane italiano, già gravato da precedenti per furto e rissa aggravata in relazione alla partecipazioni a bande giovanili, nonché il suo deferimento all’Autorità giudiziaria per resistenza a Pubblico Ufficiale.

Per riassumere i fatti, durante la perlustrazione della zona interessata dall’evento in prossimità della pineta di Marina di Cecina, i Baschi verdi della Guardia di Finanza e gli Agenti della Polizia di Stato hanno notato una vettura di importante cilindrata ferma in una zona scarsamente illuminata, intuendo la presenza di qualcuno a bordo; insospettiti, hanno deciso di effettuare un controllo congiunto del conducente, che sembrava essere solo a bordo ed al buio. Dalla vettura è sceso un giovane, in vacanza sul litorale toscano, che repentinamente ha tentato di darsi alla fuga, nonché di disfarsi dello stupefacente che occultava addosso. Ma la prontezza degli operatori ha permesso di bloccarlo prima che potesse nascondersi nella fitta pineta e far perdere le proprie tracce.

Dopo una attenta perquisizione personale e del veicolo, gli operanti hanno proceduto al sequestro della sostanza che il giovane aveva tentato di gettare: l’analisi qualitativa ha permesso di riconoscerla come hashish ed il ragazzo, oltre ad essere incorso nella sanzione amministrativa per il possesso di sostanza stupefacente - che gli è costato anche il ritiro della patente di guida - è stato denunciato in stato di libertà per resistenza a Pubblico Ufficiale e gli è stata notificata una prima comunicazione di avvio di procedimento amministrativo, volto all’emissione del F.V.O. con divieto di ritorno nel comune di Cecina, atteso il fatto che lo stesso risulta gravato da precedenti di Polizia idonei a evidenziarne la pericolosità. In particolare, dopo essere rimasto coinvolto in una rissa aggravata riferibile al fenomeno delle bande giovanili avvenuta in un comune del cuneese, il giovanissimo era già stato destinatario del provvedimento emesso dal Questore di Cuneo e chiamato “DASPO Willy”, a richiamo dei fatti accaduti a Colleferro al giovane Willy Monteiro.


29/06/2023

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

28/02/2024 17:06:41