Questura di Livorno

  • Via Fiume, 40 - 57123 LIVORNO ( Dove siamo)
  • telefono: 0586235111
  • email: gab.quest.li@pecps.poliziadistato.it

Commissariato di P.S. di Piombino arresta un 27 marocchino per spaccio di stupefacenti

CONDIVIDI
soldi

Trovato in possesso di cocaina per un peso di quasi 28 grammi oltre alla somma di 2195 euro: arrestato.

POLIZIA DI STATO: Commissariato di P.S. di Piombino arresta un 27 marocchino per spaccio di stupefacenti in Piombino e Venturina.

 

Personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Piombino, nel corso del pomeriggio di lunedì 26 aprile 2021, nel comune di Campiglia Marittima – località Venturina Terme, ha tratto in arresto un uomo di 27 anni, A.O., di origine marocchina, per spaccio di sostanze stupefacenti, e denunciato una ragazza di anni 17 per resistenza e favoreggiamento personale.

Nel corso di un articolato servizio di contrasto al consumo ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, la Squadra Anticrimine di questo Commissariato di P.S., in perlustrazione in Corso Italia a Piombino, notava uno scambio sospetto tra una coppia di giovani (un uomo ed una donna) ed un ragazzo, il quale, dopo il contatto, si dileguava rapidamente. Nell’occasione, i poliziotti scorgevano in lontananza un passaggio di mani tra un oggetto di piccole dimensioni e dei fogli di carta dalle fattezze di banconote. Gli uomini dell’Anticrimine decidevano, così, di seguire più da vicino la coppia, con l’obiettivo di suffragare le iniziali intuizioni, richiedendo altresì l’invio di una Volante del Commissariato in ausilio

I sospetti divenivano, però, certezze quando nel parcheggio del centro commerciale “Coop” di Venturina Terme, la coppia seguita veniva avvicinata, nel giro di pochi minuti, da altre tre persone con le quali intratteneva modalità di contatto del tutto analoghe a quelle avvenute in Piombino.

A margine dell’ultimo scambio, allorchè la presunta acquirente imboccava la direzione del punto di osservazione degli operatori, si verificavano le condizioni migliori per concretizzare l’operazione di polizia: l’acquirente veniva fermata, consegnando spontaneamente un involucro di cellophane (che aveva nascosto nel calzino) contenente sostanza stupefacente del tipo cocaina e confermandone l’acquisto effettuato poco prima.

Senza indugio, i poliziotti entravano in azione bloccando la coppia, incontrandone subito delle decise resistenze e dei tentativi di disfarsi di quanto posseduto: infatti, mentre l’uomo si dimenava energicamente per tentare di guadagnare la fuga, ad un certo punto, la donna, coprendolo col suo corpo, lo abbracciava nell’intento di consentirgli quella libertà di movimento tale da agevolarne i tentativi di disfarsi dello stupefacente.

L’azione coordinata degli uomini del Commissariato di Piombino consentiva però di recuperare una scatoletta di latta al cui interno si trovavano 13 involucri termosaldati di cocaina per un peso di quasi 12 grammi ed altri 9 involucri di hashish del peso di 16 grammi, oltre a 195 euro rinvenute nel portafogli dell’uomo. La perquisizione veniva estesa all’autovettura condotta dall’uomo, col rinvenimento della somma di € 1000 (suddivisa in 20 banconote da 50 €), e poi alla sua dimora, con l’ulteriore recupero e sequestro di 37 grammi di hashish, 6 grammi di cocaina, la somma di € 2000 (ripartita in 40 banconote da 50 €), oltre a materiale per il confezionamento e la pesatura di stupefacenti.

La coppia veniva condotta presso gli uffici del Commissariato di P.S. di Piombino, dove l’uomo veniva dichiarato in arresto per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza (tipo cocaina ed hasish) e la donna, rivelatasi minorenne, veniva denunciata per favoreggiamento personale e resistenza e subito dopo affidata ai genitori.


06/05/2021

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

28/11/2021 03:14:29