Questura di Livorno

  • Via Fiume, 40 - 57123 LIVORNO ( Dove siamo)
  • telefono: 0586235111
  • email: gab.quest.li@pecps.poliziadistato.it

Ufficio Prevezione Generale e soccorso pubblico: servizi straordinari di controllo ; 1 arrestato e tre denunciati

UPGSP:Intentificati i servizi di prevenzione e controllo nelle piazze del centro cittadino e zone limitrofe

POLIZIA DI STATO :  la Questura  di Livorno effettua  servizi straordinari  coordinati dal Dirigente l’Ufficio Prevenzione e   pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Toscana  1 cittadino marocchino  arrestato e tre  cittadini tunisini  denunciati e posti a disposizione  dell’ufficio Immigrazione.

 

Nella serata di ieri   la Questura di Livorno, con apposita ordinanza del Sig. Questore SURACI Lorenzo, predisponeva  controlli a persone e mezzi , in queste zone centrali cittadine, specialmente in queste  piazza della Repubblica e vie limitrofe , Piazza Garibaldi e Piazza Grande, Piazza Guerazzi e Piazza del Municipio    che hanno portato ai seguenti risultati.

 

I risultati operativi sono stati di

nr. 90 persone identificate   e controllati  25 mezzi .

 

I controlli venivano concentrati presso il bar Dolly di questa piazza Grande, il vicino Mc Donald, nonché presso la sala slot Admiral  e Soft Caffè di questa via Ginori.

In tale ambito veniva controllato il cittadino marocchino, tale  A. A. dell’89 quindi indagato in stato di libertà in quanto inadempiente alle normative che regolano l’ingresso nel territorio italiano e  posto a disposizione dell’ufficio Immigrazione; cosi come altri due cittadini tunisini fermati e controllati in questa piazza Garibaldi all’interno della sala slot Admiral. Uno di questi ultimi, tale Jebli Hamden dell’87, a seguito di controllo e perquisizione   veniva trovato in possesso di gr, 19,34 di hashish e 75 euro, quindi  denunciato anche  per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti: l’altro, Mouradi Jihad, del 1991, è risultato inottemperante al provvedimento di allontanamento dal territorio e posto a disposizione dell’ufficio immigrazione al fine di regolarizzare la propria posizione.

Nel pomeriggio   di ieri, invece,  sugli scali del Pontino, personale delle volanti procedeva all’arresto  del cittadino marocchino, tale Ouni Bilel, dell’88,con precedenti penali, in quanto resosi responsabile  del reato di  furto  con destrezza, in quanto aveva asportato dall’abitacolo di un’autovettura la borsa di una signora di 73 anni che l’aveva temporaneamente lasciata (appunto in auto ) per gettare la spazzatura.

Prontamente intervenute le volanti hanno intercettato il reo nelle vicinanze e quindi  bloccato.

Condotto in questi uffici, si procedeva al suo arresto, messo a disposizione di questa A.G. che avrebbe proceduto al suo giudizio  per  direttissima  che  si terrà nell’odierna mattinata.

Nella settimana in corso   procederanno incessantemente i servizi straordinari di controllo sul territorio disposti dalla Questura di Livorno.

 


17/10/2018

Categorie

Servizi

  Permesso di soggiorno

Controlla il permesso di soggiorno online.

  Bacheca Oggetti Rubati

Ricerca oggetti rubati o rinvenuti.

  Dove siamo

Gli uffici della Polizia di Stato.

  Scrivici

Risposte alle tue domande.

19/09/2019 17:33:32